Artigianato / Credito

La Giunta regionale ha approvato nuove misure per l’accesso al credito delle piccole imprese artigiane.

 

La Giunta regionale ha approvato ieri nuove misure di sostegno per le imprese artigiane sul versante dei contributi in conto capitale per le operazioni con leasing e la riduzione dei costi di garanzia.

«Erano – dice l’assessore dell’Artigianato, Turismo e Commercio Barbara Argiolas – interventi molto attesi dalle imprese artigiane, che la Regione vuole mettere nelle condizioni di investire per crescere e consolidarsi sui mercati. I mutamenti del contesto socio economico della Sardegna di questi ultimi anni hanno reso ancora più difficoltoso l’accesso al credito per le piccole e piccolissime imprese, che costituiscono la grande maggioranza del tessuto produttivo isolano.»

Entrando nel dettaglio, la delibera approvata dall’Esecutivo modifica le modalità operative per la concessione di contributi in conto interessi e in conto capitale prevista dall’articolo 37 della legge 949 del 1952 e per la concessione di contributi in conto canoni su operazioni di locazione finanziaria previsti dall’articolo 23 della legge 240 del 1981. Il comma 7 dell’articolo 6 della legge di Stabilità regionale del 2018, infatti, ha previsto la concessione del contributo in conto capitale in misura equivalente anche sulle operazioni di leasing, lasciando alla Giunta la definizione dei limiti e delle modalità di concessione.

La prima misura prevede l’introduzione del contributo del 10% a fondo perduto anche sugli investimenti fatti con locazione finanziaria. La seconda invece riguarda il contributo per le spese di garanzia, qualora l’investimento per cui si chiede l’agevolazione finanziaria viene garantito almeno al 50% da un Confidi.

«Queste misure – conclude Barbara Argiolas – saranno operative immediatamente, a partire dal prossimo 1 aprile, anche grazie al rinnovo per un altro triennio della convenzione con Artigiancassa, che verrà firmato nella giornata di domani e per il quale la finanziaria regionale ha stanziato 6 milioni di euro.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply