Servizi sociali e assistenziali

Loredana La Barbera (assessore dei Servizi sociali Carbonia): «A breve verranno erogati i contributi della legge 20/1997».

In merito al recente incontro tra l’Amministrazione comunale, la Consulta Handicap e tutti i cittadini interessati all’attuazione della legge regionale n. 20 del 1997, l’assessore delle Politiche sociali del comune di Carbonia, Loredana La Barbera, stamane ha diffuso una nota, nella quale specifica che «il sussidio, per poter essere erogato, necessita della presentazione di un’apposita documentazione predisposta dal Centro di Salute Mentale, contenente l’elenco dei pazienti che hanno diritto a ricevere il contributo. A seguito di recenti accordi, il Centro di Salute Mentale ha preso l’impegno di inviare tutta la documentazione al comune di Carbonia entro la fine della prossima settimana. Pertanto, nella consapevolezza dell’importanza del sussidio richiesto da persone fragili e sofferenti, teniamo a comunicare che, se dovesse essere rispettata questa tempistica, a breve i cittadini potranno ricevere i contributi loro spettanti».
La legge regionale n. 20 del 30 maggio 1997 prevede sussidi economici erogati dalla Regione tramite i Comuni. Il cittadino deve presentare la domanda al Comune di residenza, il quale richiede all’Azienda per la Tutela della Salute (ATS) la verifica della sussistenza delle condizioni cliniche sulla base della certificazione sanitaria presentata dall’interessato. L’ATS esprime un parere vincolante per la concessione del sussidio. Annualmente il Comune, dopo aver verificato l’esistenza delle condizioni di bisogno economico, invia il fabbisogno finanziario all’assessorato dell’Igiene e dell’Assistenza sociale, il quale trasferisce all’Ente i fondi necessari. Successivamente il Comune eroga, a sua volta, i sussidi ai beneficiari.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply