Sanità

Antonello Peru (Forza Italia): «Sono state tradite le aspettative dei pazienti diabetici».

«Sono state tradite le aspettative dei pazienti diabetici.» Così il vicepresidente del Consiglio regionale Antonello Peru (FI) alza i toni sulla mancata attuazione della mozione per la fornitura gratuita dei dispositivi “istantaneo flash free style” alternativo alle strisce per il controllo della glicemia, come nessun passo avanti anche per i sensori sottocutanei congegni utilizzati per l’età adulta, il CGM Eversense, Dexcom e l’Enlite per il monitoraggio continuo dei valori glicemici: «Una situazione davvero pesante per i malati, costretti a spese folli per le cure della patologia – spiega l’esponente forzista, primo firmatario della mozione finalizzata a dotare di nuovi dispositivi i pazienti -. L’assemblea di via Roma ha approvato una mozione, con l’impegno dell’assessore Arru, per la fornitura gratuita degli strumenti». Queste le promesse del responsabile della sanità davanti all’aula di via Roma: «Non c’è problema di soldi, lo vorrei dire molto chiaramente» queste erano le sue parole in quella giornata. «Solo parole – aggiunge Antonello Peru -. E senza i congegni il diabete scatena delle complicanze. Questi apparecchi consentirebbero ai pazienti di poter condurre una vita normale ed in sicurezza. Nulla è stato fatto per migliorare la qualità di vita dei diabetici sardi». Rabbia e indignazione, dunque, per la mancata concretizzazione della proposta approvata dal consiglio regionale: «Un provvedimento che è stato disatteso, costringendo così i diabetici a nuove forme di protesta per ottenere il riconoscimento all’assegnazione degli apparecchi – conclude Antonello Peru -. Si auspica che la Regione rimuova gli ostacoli che impediscono l’assegnazione dei dispositivi ai pazienti e agevoli così le cure agli ammalati glicemici, consentendo così un’assistenza con strumenti all’avanguardia per il controllo dei valori».

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply