Elezioni

E’ tramontata, a Iglesias, l’ipotesi di accordo elettorale tra il Partito democratico e la lista Piazza Sella (ispirata dall’UDC).

E’ tramontata, a Iglesias, l’ipotesi di accordo elettorale tra il Partito democratico e la lista Piazza Sella (ispirata dall’UDC), in vista dell’ormai prossimo appuntamento delle Amministrative del 10 giugno (con ballottaggio, sulla carta assai probabile, il 24 giugno). L’accordo, dato da molti quasi fatto per diversi giorni, è saltato l’altra sera, come conferma un comunicato stampa del gruppo Piazza Sella (nella consiliatura in scadenza all’opposizione della Giunta Gariazzo, dopo il ballottaggio di cinque anni fa, perso di stretta misura da Gian Marco Eltrudis)

«Dopo tante ed intense riunioni svoltesi con i rappresentanti delle liste interessate alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio comunale – si legge nel comunicato – il gruppo Piazza Sella, in un’ottica di coerenza e di continuità con il percorso di opposizione all’attuale maggioranza di Centrosinistra che governa la città, conferma di proseguire l’impegno diretto e disinteressato per la crescita del tessuto cittadino attraverso una sua chiara proposta politica interpretata da un proprio candidato a sindaco della città di Iglesias. Abbiamo valutato attentamente la scelta tra una comunicazione fredda e formale limitata alle poche righe precedenti e una più doverosa e chiarificatrice rivolta ai nostri elettori ed ai Cittadini Iglesienti in particolare. Nel corso dell’ultima consiliatura che ci ha visti protagonisti e, nonostante gli evidenti vantaggi elettorali derivanti da possibili meri calcoli aritmetici, abbiamo preferito non snaturarci con alleanze Partitiche diverse dalle nostre ideologie ed abbiamo promosso convintamente gli incontri finalizzati all’Accordo con le Liste che si identificano in una colazione di Centro – Centro Destra, con l’esigenza della Città di avere un candidato giovane ma competente, ricco di entusiasmo, un Candidato che andasse direttamente al cuore dei problemi e profondesse tutto l’impegno possibile per risolverli.»
«Purtroppo – si legge ancora nel comunicato del gruppo Piazza Sella – da alcuni queste nostre valutazioni non sono state recepite. Tale progetto, è costruito e condiviso con altre due liste civiche e sarà incentrato sulle tematiche che in questi anni hanno visto il gruppo consiliare e non impegnato per garantire sempre e comunque le esigenze della città e dei cittadini attraverso sia una attività di Opposizione attiva e costruttiva, più di una volta abbiamo garantito con la presenza, le idee, le proposte ed il voto, il miglioramento o l’approvazione di atti indispensabili per la città, sia attraverso una forte discontinuità con le azioni intraprese dall’attuale amministrazione di centrosinistra vertendo su temi fondanti per la nostra comunità come il contrasto alla riforma sanitaria che ha gravemente danneggiato Iglesias, le sue strutture ed i suoi servizi sanitari, sarà inoltre una politica inclusiva e non esclusiva, ovvero rivolta a riportare la nostra città a baricentro del territorio, a riportare il cittadino al centro del dibattito politico amministrativo e soprattutto a restituire dignità al tessuto urbano e sociale che costituiranno le basi sulle quali innestare e dalle quali costruire i percorsi di crescita e di sviluppo economico, attraverso la vera creazione di quelle condizioni affinché sia il turismo che le attività professionali ed artigianali permanere in modo profittevole, abbiano una amministrazione che interloquisca e che sia a misura di cittadino.»
«Nella visione del nostro progetto si intende creare un legame con i valori salienti della politica autonomistica sarda la pianificazione territoriale e sociale non dovrà più essere estemporanea e occasionale ma affidata ad un chiaro principio di valorizzazione del nostro territorio, ambientale e paesaggistico, che deve essere fonte di valorizzazione e di coesistenza con le altre attività che devono perfettamente con esso integrarsi. Ci presentiamo pertanto ai cittadini di Iglesias – conclude il gruppo Piazza Sella – con il consueto entusiasmo dei nostri amici ed elettori che condividono la scelta di Dignità compiuta nel partecipare.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply