Abbanoa

«L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, Agcm, ha rimosso tutti i dubbi in merito a profili di possibile scorrettezza della condotta commerciale di Abbanoa.»

«L’Autorità garante della Concorrenza e del Mercato, Agcm, ha rimosso tutti i dubbi in merito a profili di possibile scorrettezza della condotta commerciale di Abbanoa archiviando l’istanza presentata dalle Associazioni Adiconsum e Movimento Difesa del Cittadino, che accusavano Abbanoa di ostacolare con i suoi comportamenti i diritti dei consumatori in sede di procedura di conciliazione.»

Lo scrive, in una nota, l’ufficio stampa di Abbanoa.

«Un’accusa che non ha mai trovato evidenza nei fatti, dato che lo strumento della conciliazione è stato fortemente voluto proprio da Abbanoa, che nel tempo ha creato una struttura ad hoc con segreteria e conciliatori appositamente formati nell’intento di risolvere tante situazioni complicate che, nell’interesse fondamentale del cliente, avevano esigenza di essere riportare nella normalità – si legge nella nota -. Proprio nell’ottica dei migliorare il servizio al cliente e in linea con lo spirito delle disposizioni dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, (Arera), in materia di conciliazione, Abbanoa ha attivato ormai da qualche mese lo strumento della “Soluzione negoziata”, a cui i clienti possono accedere per le contestazioni aventi ad oggetto i consumi fatturati. Si tratta di uno strumento che testimonia la volontà dell’azienda di contribuire alla risoluzione stragiudiziale delle controversie.»

«Abbiamo certificato davanti all’Antitrust il corretto operato della società e testimoniato la crescente attenzione nei confronti delle esigenze degli utenti, portata avanti quotidianamente sia attraverso nuovi strumenti di soluzione extragiudiziale delle pratiche e sia garantendo tempestiva ed esaustiva risposta agli eventuali reclami ricevuti – ha ribadito il direttore generale Sandro Murtas –. Il processo di miglioramento, fondato sulla conoscenza del cliente e sulla certificazione della misura, è irreversibile e smonta, una dopo l’altra, le campagne portate avanti dai soliti professionisti del contenzioso.»

 

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply