Sanità

Nuova manifestazione dei lavoratori AIAS martedì 17 luglio, davanti alle sedi del Consiglio regionale e dell’assessorato della Sanità.

I lavoratori dell’AIAS aderenti alle segreterie CSS, UGL, FIALS, ISA e CONFINESA, riuniti in assemblea nella struttura AIAS di Decimomannu, hanno approvato all’unanimità un ordine del giorno sulla grave situazione in cui si trovano, che li vede rivendicare il pagamento degli stipendi arretrati.

L’ordine del giorno fissa tre obiettivi come vertenza nei confronti della Regione Sardegna:

1) flusso finanziario con coperture certe in direzione delle casse dell’AIAS mirato, innanzitutto al pagamento degli stipendi dovuti;

2) immediata conferma dell’attuale convenzione regionale all’AIAS;

3) accelerazione dei pagamenti all’AIAS da parte dei Comuni relativamente alle quote sociali e da parte dell’ATS per le prestazioni già effettuate nel 2017/2018.

I lavoratori, rappresentati sindacalmente da Giacomo Meloni e Carlo Piras della CSS, Lino Marrocu dell’UGL, Paolo Cugliara della FIALS, Diego Contu dell ISA ed Anselmo Piras della Confinesa, hanno deciso di mobilitarsi e di manifestare a Cagliari martedì 17 luglio 2018, dalle ore 9,00 alle ore 11,00 davanti alla sede del Consiglio regionale, in via Roma 25, e dalle ore 11,30 davanti alla sede dell’assessorato regionale della Sanità, in via Roma 223, con la precisa volontà di proseguire il sit-in fino al momento in cui la delegazione incaricata non avrà ottenuto i tre obiettivi oggetto della vertenza.

Comments

comments

Tags: , , , , ,

Leave a Reply