Sociale

Questa mattina, a Iglesias, si è tenuta la conferenza stampa sulle criticità della gestione dei fonti relativi alla L. 162 del 1998.

Questa mattina, a Iglesias, si è tenuta la conferenza stampa sulle criticità della gestione dei fonti relativi alla L. 162 del 1998. Valentina Pistis, Capogruppo di Cas@ Iglesias ed Alessandra Contu, referente ASAMSI per la Sardegna hanno esposto alcune serie criticità che rischiano di creare un disservizio incalcolabile per l’utenza.   

«Lo scorso 31 luglio, negli uffici di via Argentaria, sede del settore Politiche Sociali, è apparso un avviso da cui si evince che i pagamenti relativi alla L.n. 162/98 avverranno il mese successivo alla presentazione delle pezze giustificative, non più entro il mese come accadeva in passato – hanno detto Valentina Pistis ed Alessandra Contu –. Il documento è datato 30 giugno, ma è stato affisso solo qualche giorno fa. L’avviso non è firmato e non è confortato da alcuna determina dirigenziale che definisca una volta per tutte le procedure da seguire per l’erogazione dei fondi. A causa della mancanza di riorganizzazione degli uffici e dell’assenza di procedure standard, registriamo quotidianamente disservizi e confusione. Le informazioni fornite dagli uffici, spesso, non sono coerenti e variano a seconda del funzionario.»

«Lo ripetiamo da anni, occorre predisporre una procedura standard e definitiva che permetta agli utenti il deposito dei documenti entro il 10 di ogni mese e a sua volta – hanno concluso Valentina Pistis ed Alessandra Contu -, l’amministrazione deve garantire l’erogazione del finanziamento nei 15 giorni successivi, quindi entro il 25 di ogni mese.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply