Partiti politici

L’Assemblea regionale di Sinistra Italiana ha confermato ieri a Ghilarza l’impegno per la costruzione del soggetto politico unitario di “Liberi e Uguali”.

L’Assemblea regionale di Sinistra Italiana, riunita ieri, sabato 1 settembre, a Ghilarza, ha confermato l’impegno assunto con gli elettori di lavorare attivamente alla costruzione del soggetto politico unitario di “Liberi e Uguali” con la costituzione dei Comitati di coordinamento provinciali e regionale aperti, oltre che alle forze politiche che hanno dato vita all’alleanza, ad altri movimenti e realtà associative e sindacali che volessero concorrervi, con il compito di predisporre e discutere, in sintonia con il Comitato promotore nazionale, i documenti politici e la struttura organizzativa del partito al livello regionale.

«Ha inoltre dato mandato a un gruppo di cinque dirigenti – si legge in una nota – di prendere gli opportuni contatti con le altre forze politiche regionali per verificare eventuali convergenze programmatiche per individuare una piattaforma da presentare agli elettori sardi nella ormai prossima consultazione elettorale. A tale proposito Sinistra Italiana intende lavorare per la costituzione di un cartello della sinistra sarda, che definisca i principali argomenti da sottoporre al confronto programmatico con il PD e gli altri soggetti politici in vista dell’eventuale formazione di una coalizione in grado di competere con il centro destra ed il movimento cinque stelle, sulla base di una dichiarata discontinuità con le scelte compiute dall’attuale governo regionale.»

L’Assemblea regionale di Sinistra Italiana, infine, ha approvato l’adesione alla raccolta di firme per il referendum sulla insularità.

Comments

comments

Leave a Reply