Cronaca

I carabinieri della stazione di San Bartolomeo hanno arrestato due cagliaritani per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, evasione nonché detenzione illegale di munizionamento comune da sparo.

I carabinieri della stazione di San Bartolomeo, nel corso della serata di ieri, al termine di un servizio finalizzato al contrasto del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato di detenzione illecita di sostanze stupefacenti, evasione nonché detenzione illegale di munizionamento comune da sparo, due cagliaritani di cui uno pregiudicato, classe 1981 e classe 1997. Nel corso del servizio svolto nel quartiere periferico di Sant’Elia, i militari hanno sottoposto a perquisizione personale i due uomini nei pressi di via Schiavazzi, poiché notati con fare particolarmente sospetto: entrambi sono stati trovati in possesso di circa 300 grammi di stupefacente suddiviso in dosi, hashish, circa 40 grammi di marijuana anch’essa suddivisa in dosi, 3 grammi di cocaina in svariate dosi destinate allo spaccio e 15 milligrammi di metadone suddiviso in tre contenitori, nonché un bilancino di precisione e oltre 500 € in banconote di piccolo taglio provento dell’attività illecita. Successivamente sottoposti a perquisizione domiciliare, è stata rinvenuta nella disponibilità di uno dei due, anche un proiettile calibro 9×21 ancora integro. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro dai militari ed i due uomini sono stati tradotti, uno presso la camera di sicurezza del comando provinciale, l’altro agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Comments

comments

Leave a Reply