Spettacolo

Gli Artisti Fuori Posto celebrano gli 80 anni del radiodramma di Orson Welles e portano in scena, a Cagliari, “La Guerra dei Mondi”.

E’ la sera del 30 ottobre 1938, sono le ore 19.57. Siamo nello Studio Uno della CBS a Manhattan, dove i cartoni dei caffè da asporto ed i resti dei pasti consumati prima della prova generale sono disseminati ovunque. Orson Welles ed i suoi collaboratori stanno per andare in onda con il radiodramma “War of Worlds”. C’è un’elettricità nell’aria, un’atmosfera speciale riservata a quei momenti che precedono l’apertura del sipario.

Ottanta anni dopo, più precisamente domenica 18 novembre, alle 20.00, quel sipario si aprirà nuovamente allo Spazio Kairòs (via Martini 23, a Cagliari) e gli Artisti Fuori Posto, Sergio Cugusi, Piero Murenu, Alessandro Pani e Filippo Salaris, come Welles fece nel ‘38, racconteranno ai microfoni le vicende narrate nel racconto “La guerra dei mondi” di H.G. Welles.

Nel 1938 la trasmissione di Orson Welles, che i giornalisti definirono “da panico”, suscitò grande scalpore e diversi ascoltatori sintonizzati sulla CBS quella sera, credettero realmente che gli alieni fossero sbarcati nel New Jersey.

Sicuramente, a 80 anni di distanza, nessuno degli spettatori potrà credere che realmente stia avvenendo un’invasione aliena ma, grazie ad una benda che ogni spettatore dovrà mettere sugli occhi ed alla qualità degli effetti in Dolby Surround, sarà possibile riscoprire la magia del radiodramma a teatro in chiave moderna. In questa maniera, tutti potranno calarsi nelle vicende narrate e tornare nella cittadina di Grovers Mill, nel New Jersey in compagnia dell’inviato Carl Phillips che racconterà loro ogni dettaglio di quello strano “meteorite” proveniente dal pianeta Marte.

Comments

comments

Tags: , , , ,

Leave a Reply