Istruzione

Giovedì 13 dicembre, al Teatro Centrale di Carbonia, verrà presentato il progetto dell’Unicef “Neet Equity”.

Il comune di Carbonia, al pari di Napoli e Taranto, è stato inserito da Unicef Italia e dal ministero della Gioventù all’interno di un nuovo progetto, denominato “NEET equity”, che verrà presentato domani mattina, giovedì 13 dicembre, alle ore 10.30, al Teatro Centrale di piazza Roma. All’evento parteciperanno le classi quarte e quinte degli Istituti di Istruzione Superiore.

«L’Amministrazione comunale ha aderito con convinzione al progetto di Unicef e ministero della Gioventù al fine di mettere in campo politiche attive e partecipate a favore dell’inclusione dei giovani NEET, ragazzi che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in percorsi di formazione. La nostra attenzione al mondo giovanile è forte e costante. Lo dimostra anche la recente attivazione del nuovo Centro Eurodesk, uno sportello che eroga servizi qualificati di informazione, formazione e aggiornamento sulle politiche e sui programmi messi in campo dall’Unione Europea in favore della gioventù», ha detto il sindaco Paola Massidda.

Come ha precisato l’assessore alle Politiche giovanili Loredana La Barbera, «il progetto NEET Equity durerà 24 mesi e avrà come destinatari i ragazzi dai 16 ai 22 anni, i quali si trovano spesso nella difficile fase di transizione che si registra nel passaggio dalla scuola secondaria al mondo del lavoro. Pertanto, occorre garantire alle giovani generazioni occasioni di partecipazione anche attraverso l’esperienza del volontariato sociale».

NEET Equity è un progetto selezionato dal Dipartimento della Gioventù e Servizio Civile Nazionale nell’ambito dell’Avviso “Prevenzione e contrasto di disagio giovanile”.

Alla conferenza stampa parteciperanno: il sindaco di Carbonia Paola Massidda; l’assessore delle Politiche giovanili Loredana La Barbera; Grazia Maria De Matteis, garante regionale Infanzia e Adolescenza; Ramon G.M. Magi, presidente Eurodesk Italy; Orsola Apice, Presidente Unicef Cagliari; Paolo Serra, Direttore CSC Carbonia Società Umanitaria/Fabbrica del Cinema; Renata Corona, Unicef Italia-coordinatrice territoriale del progetto NEET Equity.

Comments

comments

Tags: , , , , ,

Leave a Reply