Archeologia

Sono state inaugurate stamane tre mostre allestite per festeggiare i 30 anni del Museo archeologico di Villa Sulcis.

Il Museo Archeologico Villa Sulcis festeggia il 30° compleanno con tre esposizioni fotografiche dislocate nei siti culturali del Sistema Museale di Carbonia, che ripercorrono la storia del museo, quella di Monte Sirai e del parco urbano di Cannas di Sotto. Le mostre, organizzate dal comune di Carbonia, il SiMuC e la Società Sistema Museo, sono ad ingresso gratuito.
Stamane, all’inaugurazione di “Museo 30” erano presenti Sabrina Sabiu, assessore della Cultura, Carla Perra, direttrice del Museo di Villa Sulcis e del Settore storico-archeologico del Sistema Museale del Comune di Carbonia, e Cinzia Granella, responsabile del Settore promozione della Coop. Sistema Museo.

Il Museo Archeologico Villa Sulcis è il cuore del Sistema museale della Città, fulcro di un’intera filiera dei Beni culturali, dallo scavo all’esposizione, e centro di attività didattiche e di divulgazione nel territorio. Un museo territoriale che racconta il paesaggio archeologico (dal Neolitico Antico al periodo Bizantino) in un allestimento di grande impronta didattica. Espone nelle sue sale i reperti delle ricerche svolte nei numerosi siti della zona: il riparo di Su Carroppu, le necropoli a domus de janas di Monte Crobu, di Cannas di Sotto e Locci Santus, la fondamentale area archeologica di Monte Sirai – Nuraghe Sirai, divenuta il Parco Archeologico più ampio del Sulcis.

“Museo 30” intende celebrare la sua evoluzione dall’apertura nel 1988 ad oggi. La mostra resterà visitabile nelle tre sedi fino al 20 gennaio 2019.
Gli orari di apertura dell’esposizione sono: Museo Archeologico Villa Sulcis dal martedì alla domenica ore 10.00-13.00/14-16; Parco Archeologico di Monte Sirai dal martedì alla domenica ore 9,30-16,30; Parco Urbano di Cannas di Sotto tutti i giorni ore 8.00-16.00.

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply