Parco Geominerario

Si è riunito oggi nel palazzo della Regione, a Cagliari, il Tavolo partenariale per il reimpiego dei lavoratori del bacino ex Ati Ifras.

Si è riunito oggi nel palazzo della Regione, a Cagliari, il Tavolo partenariale per il reimpiego dei lavoratori del bacino ex Ati Ifras. All’incontro hanno preso parte l’assessore degli Affari Generali Filippo Spanu, coordinatore del Tavolo, insieme ai responsabili degli enti e delle strutture regionali con specifiche competenze e ai rappresentanti delle organizzazioni sindacali e dei Comuni e degli enti che hanno presentato progetti.

Al termine dell’incontro le parti hanno condiviso l’accordo che definisce aspetti operativi che riguardano le misure a favore dei lavoratori ex ATI-IFRAS ai fini dell’attuazione della legge regionale n. 34 del 2016. Condiviso anche il Protocollo d’Intesa che delinea gli obiettivi generali, gli ambiti di operatività e il sistema di governance di un Piano generale di sviluppo strategico per il rilancio del territorio del Parco Geominerario.

«Abbiamo fatto passi avanti significativi in questi ultimi mesi con l’intento di dare risposte a tutti gli addetti nell’ambito di una vertenza che presentava aspetti di grande complessità. Il Tavolo oggi ha preso atto – dichiara l’assessore Filippo Spanu – che sono ormai definite le posizioni degli oltre 350 lavoratori coinvolti nelle procedure finalizzate al reimpiego a tempo determinato in attesa del bando internazionale che deve individuare il soggetto che realizzerà l’intervento nel contesto del Parco storico e ambientale della Sardegna. Per altre 147 persone si darà corso alle procedure di esodo. Ringrazio tutti i componenti del Tavolo partenariale che hanno lavorato in modo costruttivo per trovare queste soluzioni.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply