Trasporti

William Zonca (Uiltrasporti): «La compagnia Airitaly dimostri di stare dalla parte dei lavoratori presentando un’offerta senza oneri di servizio».

«Airitaly dimostri di stare dalla parte dei lavoratori presentando un’offerta senza oneri di servizio.»
Lo dichiara in una nota il segretario generale della Uiltrasporti Sardegna William Zonca commentando l’annuncio di Airitaly di ricorrere contro l’assegnazione ad Alitalia delle rotte in continuità territoriale per i tre aeroporti sardi. 

«Airitaly non ha partecipato al bando sulla continuità territoriale per vincere – aggiunge William Zonca –. La dimostrazione sta nelle offerte che ha presentato, probabilmente continuando il suo programma di smobilitazione dalla Sardegna. Ne è la conferma la nota diramata dall’amministratore delegato solo dopo l’esito negativo. Non ci sono scusanti.»

«Perché i dubbi relativi alle caratteristiche del bando e alla situazione di Alitalia in amministrazione straordinaria non sono stati palesati prima dell’apertura delle buste? Perché la compagnia considera non profittevoli le rotte da e per la Sardegna, visto che si parla di due scali in crescita continua come Cagliari ed Olbia e uno in ripresa di traffico come Alghero? E con quali criteri Airitaly considera invece profittevole la rotta Malpensa-Lamezia Terme visto che la media dei passeggeri prenotati nei primi 15 giorni di febbraio non arriva neppure a 30 per tratta? Se Airitaly vuole che i dipendenti siano dalla sua parte – conclude William Zonca – inizi a dimostrare le sue reali intenzioni.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply