Cronaca

I carabinieri della Compagnia di Carbonia hanno arrestato un 58enne di Santadi per detenzione illegale di arma clandestina.

I carabinieri della Compagnia di Carbonia hanno eseguito ieri mattina una serie di controlli straordinari del territorio, con l’impiego di una unità cinofila di Cagliari, finalizzati anche alla verifica dei detentori di armi nelle località di Carbonia e Santadi, al termine dei quali è stato arrestato M.U., nato a Santadi nel 1961, per detenzione illegale di arma clandestina.

Nello specifico, i carabinieri della stazione di Santadi hanno avuto il sentore che l’uomo potesse detenere delle armi illegalmente. Così, dopo aver individuato l’abitazione, hanno effettuato una perquisizione domiciliare rinvenendo un fucile monocanna calibro 9, fabbricato artigianalmente e 6 bossoli, il tutto occultato accuratamente all’interno dell’armadio della camera da letto dell’uomo. L’arma, clandestina, è stata subito sequestrata mentre il 58enne è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Uta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le indagini proseguono per cercare di risalire all’eventuale uso dell’arma in azioni criminose.

Comments

comments

Leave a Reply