Teatro-Musica-Danza

La rassegna domenicale della compagnia Akròama, al Teatro delle Saline, a Cagliari, prevede i turni A e B con tre spettacoli di straordinario pregio artistico.

La rassegna domenicale della compagnia Akròama prevede i turni A e B con tre spettacoli di straordinario pregio artistico. Opere di spessore, classiche e con temi di forte richiamo legati all’attualità. Al Teatro delle Saline ironia, arte, riflessioni e svago dal 24 febbraio.

La nuova rassegna Famiglie a teatro inizia domenica 24 febbraio, alle 17.30, al Teatro delle Saline per gli spettatori e gli abbonati del turno A con lo spettacolo “Il favoloso mondo di Esopo” di e con gli attori della Compagnia Akròama. A seguire, il 3 marzo (turno B) va in scena “Amici diversi” del Teatro Libero. Quindi, il 24 marzo (turno A), “Il burattino impertinente”, il 31 marzo (turno B), “Il favoloso mondo di Esopo”, il 7 e il 14 aprile (turno A e B), “Peter Pan”. Riadattamenti e interpretazioni sono curati dalla compagnia di casa. A certificare un percorso di successo, capace di trascinare gli spettatori e offrire spunti di qualità artistica.

Akròama porge una particolare attenzione ai desideri ed esigenze dei più piccoli e dei loro familiari con una nuova stagione di spettacoli per famiglie. L’intento è quello di avvicinare il pubblico più giovane al linguaggio teatrale in modo piacevole, divertente, appassionante e coinvolgente. La rassegna inoltre promuove e facilita l’aggregazione familiare in un contesto dove grandi e piccini possano condividere in modo costruttivo emozioni, momenti creativi e riflessioni. Storie e fiabe della tradizione, personaggi e vicende dell’immaginario collettivo dei più piccoli, negli spettacoli vengono rivisti e corretti secondo le problematiche più attuali fornendo molteplici spunti di critica e analisi.

La compagnia Akròama rappresenta da quarant’anni un percorso di lavoro teatrale che sposa generi, commistioni, percorsi di elevato valore aggiunto in ambito locale, nazionale ed estero. Un mix di passione e suoni, interpretazioni e opere classiche rivisitate, adattabili a un pubblico eterogeneo ma non per questo distratto. La rassegna è supportata da ministero Beni culturali, Regione, comune di Cagliari e Fondazione di Sardegna.

Comments

comments

Leave a Reply