Cronaca

I carabinieri della sezione radiomobile di Cagliari hanno arrestato un pregiudicato 63enne di Capoterra per porto d’armi e oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale.

Ieri sera i carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Cagliari sono intervenuti presso la via Cagliari di Capoterra, a seguito di un intervento richiesto da alcuni abitanti di un condominio sito in quella via. Dopo esser giunti sul posto, i militari hanno constatato la presenza di un noto pregiudicato del 1956, lì residente che, evidentemente sotto gli effetti dell’abuso di alcol, dopo aver minacciato un’anziana signora del 1934, vicina di casa, percuoteva violentemente il portoncino di ingresso dell’abitazione di quest’ultima senza alcun giustificato motivo. Chiamati i sanitari del 118, questi sono stati affrontati minacciosamente dall’uomo che, armato di un coltello da cucina, ha opposto resistenza anche all’intervento dei carabinieri. L’uomo è stato comunque disarmato con evidente difficoltà, dai militari, ed arrestato per porto d’armi e oggetti atti ad offendere e resistenza a pubblico ufficiale.
Tradotto presso gli uffici della Compagnia di Cagliari, permarrà presso le camere di sicurezza in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Comments

comments

Leave a Reply