Istruzione

Ritorna anche per il 2019 il concorso in ricordo di Alda Merini, organizzato dall’Istituto Comprensivo via Pareto di Milano.

L’Istituto Comprensivo via Pareto di Milano ripropone il 6° Concorso Nazionale Poetico EduCare dedicato alla poetessa Alda Merini riservato alle scuole statali e paritarie Primarie, Secondarie I e Secondarie II di tutta Italia.

Oltre 15.000 gli Istituti che dal 2013 partecipano a questa iniziativa che è cresciuta a dismisura (nell’edizione 2018 sono arrivate 1.400 poesie dalle 20 regioni italiane) portando a tutti gli studenti il ricordo, le parole, i versi, ma soprattutto la possibilità di conoscere, apprezzare ed amare la grande poetessa milanese scomparsa nel 2009.

A valorizzare e impreziosire l’edizione 2019 è la partecipazione di Casa delle Arti-Spazio Alda Merini, che nello scorso gennaio è stata  inserita dal Comune di Milano nell’elenco dei Musei cittadini. Una presenza, quella di Casa Merini, che da sola basterebbe a qualificare la bontà dell’iniziativa e che dà un’impronta e un tono particolare a questo 6° concorso poetico considerato tra i maggiori a livello nazionale.

L’obiettivo dell’Istituto Comprensivo Via Pareto è proprio quello di rilanciare la poesia, esaltarne la bellezza, la purezza dei versi, la gioia di potersi esprimere e di comunicare a tutti le proprie sensazioni ed emozioni: Ai nostri studenti vogliamo insegnare a scendere nel cuore delle cose, a stupirsi, incuriosirsi, diventare un tutt’uno con il linguaggio poetico ed esaltarlo perchè il mondo di oggi ha bisogno di poesia, bellezza e amore.

Ai ragazzi abbiamo dato come traccia queste parole di Alda Merini: Io trovo i miei versi intingendo il calamaio nel cielo e la data ultima del 4 aprile 2019 per inviare gli elaborati.

A valutarli sarà la giuria guidata da Diana Battaggia, consigliera di Casa Merini e Direttore Editoriale Poesia La Vita Felice, con le premiazioni (tre studenti per sezione) previste per venerdì 7 giugno 2019 – ore 19.00 – nel chiostro della Certosa di Milano – Via Garegnano 28 e con il concerto dell’orchestra della “Rete Insieme per la musica 2020”.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply