Fotografia / Libri

Il Circolo dei Soci Euralcoop ospiterà domani 24 aprile, Emanuele Biggi, noto fotografo e naturalista, da 6 anni presentatore della popolare trasmissione Geo su Rai 3.

Il Circolo dei Soci Euralcoop, in piazza Marmilla, a Carbonia, ospiterà domani 24 aprile, Emanuele Biggi, noto fotografo e naturalista, da 6 anni presentatore della popolare trasmissione Geo su Rai 3. Emanuele Biggici presenterà il libro “Predatori del microcosmo”, scritto da lui e Francesco Tomasinelli ed edito da Daniele Marson, attraverso una proiezione narrata che consentirà di scoprire, attraverso le immagini e le storie fotografiche, i piccoli abitanti e predatori del sottobosco, delle caverne e dei deserti di casa e del mondo. Anfibi, rettili, ragni e insetti tra i più incredibili al mondo ed ecosistemi unici, spesso minacciati dalle attività umane. Una serata per raccontare i meno amati e conosciuti tra gli animali e scoprire quanto siano invece interessanti e unici tasselli di biodiversità.
Emanuele Biggi è un naturalista genovese con un dottorato in Scienze Ambientali Marine. E’ fotografo di conservazione, attualmente unico membro italiano della International League of Conservation Photographers e comunicatore scientifico, specializzato nello studio degli animali, soprattutto i più insoliti e meno conosciuti, come rane, ragni, insetti e lucertole.
La fotografia lo ha portato a intraprendere viaggi e spedizioni in tutto il mondo in cerca di soggetti e paesaggi da ritrarre per i suoi articoli.
Si occupa di conservazione della Natura e collabora abitualmente con riviste di settore anche internazionali.
In televisione è da sei stagioni conduttore assieme a Sveva Sagramola del celebre programma di ambiente e natura “GEO” (ex-Geo&Geo) in onda dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00 su Rai3.
Come divulgatore ha collaborato con molti festival ed eventi come il Festival della Scienza di Genova (di cui è stato membro del comitato scientifico).
E’ ideatore e curatore di svariate mostre fotografiche e scientifiche tra le quali “Predatori del Microcosmo”, “Zanne, corazze e veleni” (11 edizioni in diverse città italiane, con una media di 10.000 visitatori ogni edizione), “Meet your Neighbours” (tre edizioni compresa quella del MUSE a Trento nel 2014).
Nel 2014 è stato invitato a esporre al Museo de la Naciòn di Lima (Peru) con la mostra fotografica a tema “Micromundos”.
Da febbraio 2018 fino al 2 settembre 2018 ha esposto a Genova la mostra scientifica “Kryptòs”, ideata in collaborazione con Francesco Tomasinelli, dedicata al mimetismo animale.
E’ stato premiato da vari concorsi fotografici importanti, come il Wildlife Photographer of the Year ed altri.
Nel 2016 è stato professore a contratto presso l’Università di Genova per un corso di Divulgazione Naturalistica ed ha tenuto svariati seminari in diverse città italiane (Varese, Genova) e docente al Master di Secondo Livello Master CNNAAP a Roma nel 2018.
Il 1 dicembre 2017 è stato pubblicato il suo libro fotografico-divulgativo “Predatori del Microcosmo”, scritto assieme a Francesco Tomasinelli, edito da Marson Editore.

Orchid mantis, Hymenopus coronatus, juvenile on orchis. One of the most perfect camouflage in the animal world. Indonesia


Peringuey’s adder (Bitis peringueyi) hidden in the Namib desert dunes during the day’s hunt, Namibia

Satanic leaf-tailed gecko (Uroplatus phantasticus) photographed in Ranomafana National Park, Madagascar

Portia schultzi, Botswana

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply