Sanità

Mario Nieddu (assessore della Sanità): « Lavoriamo per portare parametri verso l’alto con abbattimento delle liste d’attesa e presenza di specialisti nel territorio».

«Quello che emerge dall’indagine è un quadro che, pur non avendo la pretesa di dare una valutazione sul sistema sanitario, offre diversi spunti di riflessione.»

Così l’assessore regionale della Sanità, Mario Nieddu, commenta la fotografia della Sardegna scattata dal quotidiano Il Sole 24 ore che ha stilato l’indice della salute, classifica che ha tenuto conto di dodici parametri su cui si è sviluppata un’indagine strutturata su tre filoni: fenomeni socio-demografici; malattie croniche; accesso ai servizi sanitari. Classifica che premia la Sardegna come regione fra le più in salute.

«Un’indagine che offre un punto di vista diverso rispetto all’immagine impietosa della sanità sarda dei record negativi. Questo a sottolineare la complessità della realtà isolana. La Sardegna può contare su strutture adeguate e professionalità sanitarie di alto livello, su cui oggi ricade il peso delle gravi carenze dell’isola ed è grazie alla responsabilità e allo spirito di servizio di queste figure che la nostra sanità è andata avanti in questi anni. Ora lavoriamo per dare risposte e riallineare tutti i parametri verso l’alto – conclude Mario Nieddu -, con soluzioni che portino a risultati come l’abbattimento delle liste d’attesa e la copertura degli specialisti nelle strutture del territorio.»

 

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply