Scuola

A Carbonia riapre la sede di via della Vittoria della scuola secondaria di Primo grado Sebastiano Satta.

Il sindaco di Carbonia, Paola Massidda, ha firmato l’ordinanza con la quale annuncia che «è stata ripristinata l’agibilità e la fruibilità dell’intero edificio, il cui utilizzo era interdetto dal 1° giugno del 2016, data in cui si verificò il cedimento del solaio laterocementizio tra il piano seminterrato e il piano terra del settore dedicato ai servizi igienici. Finalmente, dopo tanto peregrinare in altre sedi, e dopo numerosi problemi logistici arrecati agli studenti e alle loro famiglie, i ragazzi potranno nuovamente tornare nella loro scuola, ristrutturata e più confortevole. Un sentito ringraziamento va all’ufficio tecnico, agli operai del Cantiere comunale, ai lavoratori Ex Ila in carico alla Cooperativa ALI, all’impresa appaltatrice e al direttore dei lavori».

«In questi anni abbiamo raccolto le istanze dei ragazzi e dei loro genitori, che giustamente rivendicavano di poter rientrare nell’immobile della scuola per la quale si erano iscritti. La restituzione alla città della sede di via della Vittoria consentirà agli studenti di cominciare il nuovo anno scolastico, 2019-2020, in un edificio messo in sicurezza, ristrutturato e rispondente alle esigenze dei nostri giovani», ha aggiunto l’assessore della Pubblica istruzione, Valerio Piria.

«Si è giunti al ripristino dell’agibilità e alla piena fruibilità dello storico edificio in seguito all’esecuzione diversi interventi legati a tre distinti finanziamenti regionali: con “Iscol@ 2016” si è provveduto alla ricostruzione del solaio- blocco bagni SUD crollato (tra seminterrato e piano terra), al consolidamento del solaio interpiano blocco bagni SUD (tra piano terra e primo piano) e alla rifunzionalizzazione di entrambi i blocchi dei servizi igienici – ha sottolineato l’assessore delle Manutenzioni e dei Lavori pubblici Gian Luca Lai -; con i fondi emergenziali del programma RAS per l’edilizia scolastica, sono stati eseguiti gli interventi sui solai dei tre livelli dell’edificio; con il finanziamento “Iscol@2017” l’edificio verrà dotato di un’adeguata sede amministrativa.»

Comments

comments

Tags: , ,

Leave a Reply