Eventi

I buskers da tutto il mondo sbarcano a Pula dal 21 al 23 luglio per la seconda edizione del Pula Buskers Festival.

L’arte di strada sbarca per il secondo anno a Pula, dal 21 al 23 luglio 2019. Teatro, comicità, giocoleria, magia, cirque nouveau, risate e un pizzico di follia al Pula Busker Festival organizzato dall’associazione Presence in collaborazione con l’amministrazione comunale e la direzione artistica Alberto Pisu. La “tre giorni” del sorriso si prepara ad accogliere da domenica a martedì un esercito di artisti girovaghi provenienti da Argentina, Uruguay, Messico, Spagna, Canada, Francia, Finlandia, Italia, che daranno vita alle performances più fantasiose per aprire le porte all’immaginazione dei grandi e dei più piccoli tra mille colori, acrobazie impossibili, nonsense, allegria, spensieratezza e tanta poesia. Lunedì 22 luglio introduce la serata il Gruppo Folk Nora.

Tra i protagonisti di quest’anno: Francesco Scimemi, illusionista, comico, intrattenitore e straordinario animale da palcoscenico tra gli artisti più importanti del cabaret nazionale scoperto nel 1990 da Pippo Baudo in “Gran Premio” e da allora ospite dei programmi televisivi più importanti Rai, Mediaset, Sky, nel cast di Zelig, Domenica In, e ancora in teatro al fianco di Arturo Brachetti; Abraham Arzate (Messico) con il suo spettacolo divertente “The Record Breaker”, tra gags divertenti e un atteggiamento clownesco irresistibile; Chiringuito Paradise (Spagna) e il mix apocalittico tra giocoleria catastrofica, commedia fisica e fuochi d’artificio; Madame Jocelyne (Andreanne Thiboutot, Canada) e l’universo di prodezze con i suoi hula hoops acrobatici che scaldano i cuori; Nadia Imperio (Italia), e la magia della marionette nel suo spettacolo ironico e poetico che stupisce, emoziona e diverte; Il Mimo Bubè (Italia), tra numeri di mimo e esilaranti pupazzi da lui costruiti e animati; Bianche Presenze (Italia), itineranti figure bianche eteree, eleganti, che danzano sui trampoli, volano, sorprendono; Bubble on Circus (Italia/Argentina), bolle giganti e coloratissime di un mondo incantato fra arte circense e teatro comico; Ita Lento (Italia) e il carillon vivente con un’eterea ballerina e un settecentesco pianista; Kate&Pasi (Finlandia), la coppia insolita di sposi con le loro spettacolari storie di straordinaria quotidianità, in chiave acrobatica, comica e romantica; Le Due e ½ (Italia), due strane bebè itineranti a bordo dei loro passeggini giganti per coinvolgere e divertire il pubblico; La Malette (Francia), la favola musicale ispirata al blues del Mississippi, tra marionette, poesia e armonica live; Le Fil à La Patte (Francia) e le strane creature del bosco molto curiose, tra leggende perdute e sogni dimenticati; Pindarica (Italia), due Lord d’antan che si aggirano per le strade alla ricerca di sogni, creature della fantasia, misteri.

Gran finale martedì 23 luglio con Andrea Fidelio (Italia), artista brillante, performer ironico con il suo personaggio Fefè che si atteggia come un boss, tra esibizioni di giocoleria, geniali improvvisazioni e grande coinvolgimento, la Mabo Band (Italia), brass band italiana e trio comico-musicale che accenderà l’entusiasmo del pubblico per chiudere in bellezza questa seconda edizione con gli artisti del Pula Buskers Festival.

Comments

comments

Tags: , , , , , , ,

Leave a Reply