Enti locali

Mauro Manca su Facebook: «Perché la Giunta Massidda ha tolto dal Piano delle performance approvato lunedì 8 luglio, attività che si stavano già realizzando?».

Dal 21 giugno scorso, quando s’è dimesso dall’incarico di assessore del Bilancio, Programmazione, Tributi, Innovazione tecnologica ed Attività produttive di Carbonia, Mauro Manca è molto presente sui social. Questa sera ha pubblicato nel suo profilo Facebook un post-riflessione, su una delibera approvata dalla Giunta Massidda due giorni fa, sul “Piano esecutivo di gestione (Peg) e Piano delle performance 2019/2021”, materia che fino a tre settimane fa era tra le sue competenze.

Pubblichiamo integralmente il post che – come ha tenuto a sottolineare – «non vuole essere una polemica contro l’Amministrazione ma un resoconto di attività che erano previste quest’anno e che si stavano già realizzando e non si capisce perché siano state tolte dal piano delle performance».

UN PECCATO!

Lunedì scorso, 8 luglio, la Giunta Comunale ha approvato con la delibera 130, il PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE (PEG) E PIANO DELLE PERFORMANCE 2019/2021.
Per i non addetti ai lavori, si tratta degli obiettivi che gli uffici devono raggiungere per essere ritenuti in linea con l’indirizzo politico.
Esaminando gli obiettivi assegnati agli uffici delle Attività produttive ho notato una netta diminuzione rispetto a quelli che sino alla mia presenza avevo richiesto e concordato con gli uffici.

8 erano gli obiettivi concordati
• Rimodulazione del mercato settimanale del sabato (incontri con operatori anche già realizzati)
• Riorganizzazione del mercato civico (con individuazione nella parte centrale di un’area in cui sistemare dei tavolini per la degustazione dei prodotti acquistati al mercato stesso)
• Verifica delle eventuali morosità degli operatori del mercato
• Organizzazione di fiere che possano stimolare il commercio e mettere in vetrina i prodotti artigianali, artistici e dell’agroalimentare
• Assegnazione dei contributi per il centro previsti dal Piano di sviluppo all’economia (approvato a dicembre 2018)
• Miglioramento delle tempistiche di risposta del SUAPE
• Modifica del Regolamento del mercato civico, con la possibilità di assegnare a sportello i box/banchi tra un bando e un altro.
• Modifica del Regolamento del commercio su area scoperta, con la possibilità di assegnare a sportello i box/banchi tra un bando e un altro.

Gli obiettivi approvati dall’attuale giunta sono 3:
• Verifica delle eventuali morosità degli operatori del mercato
• Organizzazione di fiere che possano stimolare il commercio e mettere in vetrina i prodotti artigianali, artistici e dell’agroalimentare
• Migliorare le tempistiche di risposta del SUAPE

Quindi non si prevede di portare a compimento importanti azioni, già in fase di realizzazione, che avrebbero consentito di rivitalizzare il mercato, il mercatino del sabato, il commercio su area pubblica, ma soprattutto il bando (che era solo da pubblicare) di assegnazione dei contributi alle imprese di nuova apertura nell’anno in corso.
Un peccato.
A ogni modo spero che comunque queste azioni vengano, in qualche modo, portate avanti.

Comments

comments

Leave a Reply