Incendi

Sul fronte degli incendi è stata un’altra giornata drammatica, con numeri identici a quelli di due giorni fa: 41 segnalati, 12 con l’intervento degli elicotteri del Corpo forestale.

Sul fronte degli incendi è stata un’altra giornata drammatica, con numeri identici a quelli di due giorni fa: 41 segnalati, 12 con l’intervento degli elicotteri del Corpo forestale.

A Serri, in località Nuraghe Tacquara, sono intervenuti congiuntamente gli elicotteri regionali del Corpo forestale provenienti dalle basi di Villasalto e Sorgono.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Isili, coadiuvato dal personale di FoReSTAS proveniente da Villanovatulo – Sa Orta e Isili – Monte Simudus, la squadra comunale di Isili ed una squadra di Vigili del fuoco. L’incendio ha interessato pascoli. Gli elicotteri intervenuti hanno concluso il proprio intervento alle ore 14,10.

A Sinnai, in località Case Ligas, sono intervenuti congiuntamente gli elicotteri regionali del Corpo forestale provenienti dalle basi di Pula e Marganai.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Sinnai e Dolianova, coadiuvato da una squadra di FoReSTAS proveniente da Sinnai e dai volontari di NOS di Quartu Sant’Elena, MA.SI.SE. e Sarda Ambiente e di Sinnai. Le operazioni di spegnimento ad opera dei mezzi aerei sono terminate alle 14.40.

Ad Alghero, in località Fertilia, è intervenuto l’elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Bosa. Le operazioni di spegnimento dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Alghero, coadiuvato da 3 squadre di operatori di FoReSTAS provenienti da Alghero e da Ittiri, si sono concluse alle ore 15.00. L’incendio ha interessato circa 6.300 mq di macchia mediterranea.

Ad Olbia, in località Tanca Roinadas, sono intervenuti gli elicotteri del Corpo forestale decollati dalle basi di Limbara e Alà dei Sardi. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale di Olbia, coadiuvato da due squadre di FoReSTAS di Olbia ed Arzachena, dai volontari di Olbia e Golfo aranci e dai Vigili del fuoco di Olbia. Gli elicotteri intervenuti hanno concluso il proprio intervento alle ore 17.15.

A Bitti, in località Monte Ruju, dove sono intervenuti gli elicotteri del Corpo forestale decollati dalle basi operative di Farcana e Anela e il biturbina decollato da Fenosu. Il corpo forestale ha attivato l’intervento di due Canadair provenienti da Alghero. Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal personale del Corpo forestale della Stazione di Bitti, coadiuvato da numerose squadre a terra. L’incendio ha interessato pascolo alberato. I mezzi aerei hanno terminato le operazioni di spegnimento alle 19.45.

A Quartu Sant’Elena, in località Staineddus, dov’è intervenuto un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla base di Villasalto. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Cagliari, coadiuvato da due squadre di volontari di Protezione civile di Quartu.  Le operazioni di spegnimento ad opera dei mezzi aerei sono terminate alle 16.20 circa.

Ad Ittiri, in località Frades Isticas, è intervenuto un elicottero del Corpo forestale proveniente dalla base elicotteristica di Bosa. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della Stazione di Ittiri e Thiesi, coadiuvato da una squadra di FoReSTAS proveniente da Thiesi e da A.V.P.C. di Ittiri.
L’ incendio ha interessato pascoli alberati. L’elicottero si è allontanato per fine intervento alle ore 15:40.

A Pula, in località “Podere Santa Rita”, è intervenuto l’elicottero del Corpo forestale di Pula. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della locale Stazione, coadiuvato dal GAUF di Cagliari (Gruppo Analisi e Uso del Fuoco del Corpo forestale) e da due squadre di operatori FoReSTAS di “Arcu i Molas” e “Su Passiali”.
Le operazioni di spegnimento si sono concluse alle ore 16:00.

Ad Anela, in località “Sos Contones”, è intervenuto l’elicottero del Corpo forestale di Bosa. Le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal personale del Corpo forestale delle Stazione di Bono e Benetutti, coadiuvato da due squadre di FoReSTAS provenienti da Bottida e Benetutti e dalla compagnia barracellare di Anela. L’incendio ha interessato pascolo nudo per una superficie di circa 1.000 mq. Gli elicotteri hanno concluso le operazioni di spegnimento alle ore 16.15.

A Nuxis, in località “Miniera Sa Marchesa”, è intervenuto l’elicottero del Corpo forestale decollato dalla base di Marganai. L’incendio ha bruciato macchia mediterranea. Le operazioni di spegnimento, dirette dal personale della Stazione forestale di Santadi, coadiuvato dalla squadra di FoReSTAS Sa Marchesa  e dai volontari V.E.A. di Santadi, si sono concluse alle 17.15.

A Quartucciu, località “Br.cu Nuraxi Piccia”, dove sono intervenuti due elicotteri provenienti dalle basi Forestali di Marganai e Pula.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della stazione di Sinnai e Campu Omu, coadiuvato dal GAUF di Cagliari (Gruppo Analisi ed Uso del Fuoco del Corpo forestale), da due squadre di FoReSTAS provenienti da Burcei e Sinnai e da diverse squadre di volontari provenienti da Sinnai, Quartu Sant’Elena e Quartucciu.
I mezzi aerei si sono allontanati per fine intervento alle ore 19.40.

Ad Orroli, in località “Nuraghe Arrubiu”, è intervenuto l’elicottero della Base Operativa del Corpo forestale di Sorgono.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della stazione di Escalaplano coadiuvato dalla Squadra di FoReSTAS Unghecuaddus di Escalaplano e si cono concluse alle ore 19.05 circa. L’incendio ha interessato circa 1.000 metri di macchia mediterranea.

A Bono, in località “Santa Restituta”, è intervenuto l’elicottero della Base Operativa del Corpo forestale di Alà dei Sardi.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della stazione di Bono, coadiuvato da tre squadre di FoReSTAS provenienti da Benetutti, Bono e Anela. L’incendio ha interessato una superficie di circa 1.000 mq ricoperta da macchia mediterranea. Le operazioni di spegnimento ad opera dei mezzi aerei si cono concluse alle ore 18.40.

A Bottidda, in località “Nuraghes”, sono intervenuti i mezzi aerei del Corpo forestale provenienti dalle Basi Operative di Alà dei Sardi, Anela e Bosa.
Le operazioni di spegnimento sono state dirette dal personale del Corpo forestale della stazione di Bono, coadiuvato da 2 squadre di FoReSTAS provenienti da Burgos e Illorai, da due squadre di barracelli provenienti da Bottidda e Burgos. L’incendio ha interessato una superficie di circa 10 ettari di pascolo nudo ed alberato. Gli elicotteri hanno abbandonato la zona dello spegnimento alle 20.00. L’incendio è in bonifica ad opera delle squadre a terra.

A Bari Sardo, in località “Su Zinebiru”, sono intervenuti i mezzi aerei del Corpo forestale. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla stazione forestale di Tortolì, con l’ausilio dai mezzi aerei del Corpo forestale (eli-Villasalto, eli-San Cosimo, il Super Puma proveniente da Fenosu, tre Canadair) e delle numerose squadre a terra. I mezzi aerei hanno terminato le operazioni di spegnimento alle ore 21.00. La bonifica prosegue ad opera delle squadre a terra.

Allegate due foto scattate dal mezzo aereo del Corpo forestale intervenuto sull’incendio in agro del comune di Bari Sardo.

Comments

comments

Leave a Reply