Energie rinnovabili

Venerdì 5 luglio la Manifattura Tabacchi di Cagliari ospita il seminario “L’economia del biometano: vincoli e opportunità nel contesto regionale alla luce del recente decreto”.

Venerdì 5 luglio la Manifattura Tabacchi di Cagliari ospita il seminario intitolato “L’economia del biometano: vincoli e opportunità nel contesto regionale alla luce del recente decreto”. Si tratta del secondo incontro del ciclo di seminari dedicati al tema della gestione intelligente dell’energia, organizzato dalla Piattaforma Energie rinnovabili di Sardegna Ricerche.Il seminario è dedicato agli aspetti economici della produzione del biometano, un settore nel quale durante i mesi passati sono stati compiuti importanti passi avanti a livello nazionale.
La produzione e la diffusione del biometano in Italia avrebbe importanti ricadute positive ambientali ed economiche con un ruolo di primo piano nella strategia energetica, contribuendo alla decarbonizzazione e alla riduzione delle emissioni inquinanti in tutti i settori dell’economia. Il biometano, infatti, è prodotto da fonti rinnovabili, derivando dalla purificazione del biogas, a sua volta ricavato dalla fermentazione di biomasse agricole.
I lavori saranno coordinati da Efisio Scano, responsabile scientifico del Laboratorio biocombustibili e biomasse della Piattaforma. Interverranno Lorenzo Maggioni del Consorzio Italiano Biogas (CIB), Antonio Panvini del comitato Termotecnico Italiano (CTI) e Michele Canelli del Gestore Servizi Energetici (GSE).
L’attività fa parte del Progetto complesso “Reti intelligenti per la gestione efficiente per l’energia” è condotto da Sardegna Ricerche e finanziato dal POR FESR Sardegna 2014-2020, azione 1.2.2.
L’appuntamento è per le 9.30 alla Manifattura Tabacchi, in viale Regina Margherita 33, a Cagliari. La partecipazione è gratuita ma è richiesta la registrazione sul sito di Sardegna Ricerche, all’indirizzo www.sardegnaricerche.it dov’è disponibile il programma completo degli interventi e il calendario dei prossimi incontri.

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply