Spettacolo

Domani, 17 agosto, per l’Estate capoterrese, in piazza Liori, swing sotto le stelle con “L’armeria dei briganti”.

Capoterra ospita domani, 17 agosto, alle ore 21.30, in piazza Liori, una band molto amata dal pubblico e “che scherza molto seriamente”, così come amano definirsi i 7 componenti de L’armeria dei briganti. Dopo la tappa sassarese del 2 agosto, il gruppo sale domani sul palco di Capoterra, nell’ambito della rassegna Estate capoterrese 2019, promossa dall’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo. E’ atteso un repertorio consolidato: il sound acustico da loro rivitato all’interno del repertorio tradizionale e popolare della musica italiana e dei paesi dell’est Europa. L’interazione della band con il pubblico, è una cifra distintiva de L’Armeria. Ma ad agitare i loro fan, sono anche lo swing ed il jazz manouche, che si spingono fino alle riproduzioni di grandi colonne sonore di film famosi. L’armeria dei briganti, chi sono? Capitanati da Samuele Dessì (noto per le importanti collaborazioni con artisti di fama internazionale quali Manu Chao, Laura Pausini, Adriano Celentano, Anna Oxa, Gianni Bella, Mariadele e altri) suonano insieme dal 2006 e si muovono e operano tra la Sardegna e l’Emilia Romagna. La loro storia racconta che si uniscono per cercare di superare indenni le vacanze di Natale, e finiscono poi per ritagliarsi un posto speciale nel panorama musicale, raccogliendo un po’ tutto ciò che da tempo era lasciato trascurato e facendolo loro: all’inizio è Django Reinhardt ed il jazz manouche di Romane, poi è Jamait, Viane, Sanseverino e le sue rime, poi mazurke e tarantelle, e tutto ciò che ha un sapore un po’ demodé lo sposano e lo fanno loro. Partiti in tre, chitarre, canti e mandolino, incontrano sulla loro strada contrabbasso, sax e fagotto, ma anche nacchere, cajòn e tamburelli.

Comments

comments

Tags: , , , , , ,

Leave a Reply