Ambiente / Energia

Firmato il protocollo Regione/E-Distribuzione per l’antincendio e la qualità del servizio elettrico.

«La Regione attribuisce importanza strategica e primaria alla prevenzione degli incendi, che ogni anno causano ingenti danni al patrimonio ambientale sardo, mettendo in pericolo uomini e beni, perciò coinvolgere nel sistema antincendi regionale altre organizzazioni proprietarie di infrastrutture tecnologiche dislocate nell’agro può aumentare i livelli di sicurezza.»

Lo ha detto l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente, Gianni Lampis, in riferimento alla firma del protocollo di collaborazione tra l’Assessorato, il Corpo forestale e la società ”E-distribuzione” (area territoriale nord ovest) del Gruppo Enel, che gestisce la rete di media e bassa tensione, in materia di antincendio boschivo e rurale, impatto ambientale e miglioramento della qualità del servizio elettrico.

Considerato che sia il Corpo forestale che E-Distribuzione hanno presidi nell’intero territorio regionale, che il personale forestale può trovarsi ad operare in prossimità di impianti elettrici in tensione durante le attività di spegnimento degli incendi e che la società del Gruppo Enel ha il compito di garantire la continuità del servizio elettrico e di migliorarne la qualità, il Protocollo, che durerà due anni, prevede l’ottimizzazione dei flussi informativi tra le parti, al fine di conseguire efficienza ed efficacia operativa in caso di emergenza nonché nell’attività di prevenzione degli incendi. Sono previsti, inoltre, moduli di formazione congiunta e saranno sviluppate attività di consulenza reciproca, anche in materia di ‘prescrizioni regionali antincendio’ e di attività di taglio piante, indispensabili per la manutenzione ordinaria e straordinaria degli impianti di E-Distribuzione. 

«Siamo molto soddisfatti – ha commentato il responsabile Area nord ovest di E-Distribuzione, Enrico Bottone -. Il Protocollo segna un momento importante in uno spirito di rinnovata collaborazione che siamo certi darà un notevole contributo nella lotta agli incendi.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply