Edilizia / Sociale

Mercoledì mattina il sindaco di Villacidro ed il gruppo “Sereni Orizzonti” presenteranno il cantiere della nuova RSA.

Domani, mercoledì 7 agosto, alle 9.30, il sindaco di Villacidro Marta Cabriolu ed il legale rappresentate del gruppo friulano “Sereni Orizzonti” Valentino Bortolussi, saranno presenti nel cantiere di via don Sturzo (all’angolo con via Einaudi), per illustrare lo stato di avanzamento dei lavori per la costruzione della nuova Residenza Sanitaria Assistenziale.

Realizzata in project financing con il contributo delll’ASSL di Sanluri, la nuova RSA sarà terminata nel giugno 2020 e potrà ospitare 84 anziani non autosufficienti in camere singole e doppie ampie e luminose dotate ciascuna del proprio bagno per disabili, arredate in modo confortevole e fornite di letti motorizzati, serramenti con tapparelle domotiche, sistema di chiamata e sensori antincendio.

L’edificio avrà una struttura a due piani sopra terra (molto estesa e a forma a elica), sarà circondato da un vasto parco attrezzato e alberato con specie autoctone e presenterà caratteristiche all’avanguardia per quanto riguarda l’ecosostenibilità e il risparmio energetico.

Con la realizzazione della RSA di Villacidro il gruppo “Sereni Orizzonti” – presente in Italia, Germania e Spagna con 80 strutture per complessivi 5.500 posti letto – consolida la sua presenza in Sardegna: nei giorni scorsi è stata acquisita la RSA “Matida” di Sassari e in provincia di Nuoro, alla RSA “Villa Gli Ulivi” di Silanus si sta aggiungendo anche quella di Macomer, già arredata e in attesa di autorizzazione.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply