Storia

Anche quest’anno la sezione sassarese di CasaPound Italia ricorda il pittore sardo Giuseppe Biasi (1885-1945) con l’affissione di uno striscione.

Anche quest’anno la sezione sassarese di CasaPound Italia ricorda il pittore sardo Giuseppe Biasi (1885-1945) con l’affissione di uno striscione.
«Pensiamo sia doveroso ricordare le figure più importanti e rappresentative del secolo scorso – afferma Emanuele Picconi, responsabile di CasaPound Italia Sassari – personaggi che hanno dato lustro alla nostra Nazione con le loro opere e in questo novero entra di diritto il pittore, incisore e illustratore sassarese Giuseppe Biasi.»
«Una vita dedicata all’arte e allo studio della pittura – conclude Emanuele Picconi – e stroncata il 20 maggio del 1945 dall’odio della guerra civile per i suoi trascorsi negli anni del regime fascista, accusato ingiustamente di essere una spia dei tedeschi, fu catturato dai partigiani e giustiziato a colpi di pietra sulla testa.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply