Incendi

Interrogazione del centrosinistra per sollecitare l’intervento della Giunta regionale per sostenere ile vittime degli incendi di luglio ed agosto divampati nei territori di Siniscola, Tortolì e Bari Sardo.

I consiglieri regionali del centrosinistra hanno presentato un’interrogazione per sollecitare l’intervento della Giunta regionale per sostenere i soggetti pubblici e privati che hanno subito danni con gli incendi di luglio ed agosto divampati nei territori di Siniscola, Tortolì e Bari Sardo.

«Le comunità danneggiate dagli incendi scoppiati questa estate in Ogliastra e Baronia attendono ancora oggi un intervento della Regione, annunciato e mai concretizzato. La Giunta si era impegnata, più a mezzo stampa che con atti concreti, a fornire aiuti finanziari alle amministrazioni comunali e alle aziende agricole in ginocchio. Ma di fatto non ha avviato alcun intervento di supporto per ripristinare i danni e consentire il riavvio delle attività produttive.»

Subito dopo gli incendi, una delegazione dei Progressisti, guidata da Massimo Zedda e dal capogruppo Francesco Agus, si è recata nelle aree percorse dal fuoco. Insieme agli amministratori locali di Siniscola, i consiglieri regionali del centrosinistra hanno preso visione dei danni registrati nelle aziende agricole e raccolto  le testimonianze degli imprenditori.

Per stanziare risorse straordinarie per i primi ed urgenti risarcimenti dei danni riportati nelle zone colpite dagli incendi, gli esponenti di opposizione avevano presentato un emendamento alla variazione di bilancio discussa in agosto in Consiglio regionale. In commissione Bilancio la proposta era stata ritirata a seguito delle rassicurazioni della Giunta che annunciava imminenti provvedimenti in corso di approvazione da parte dell’organo esecutivo.

«Constatiamo – sottolineano i Progressisti – che la Regione fino ad ora si è limitata soltanto a inoltrare al Governo gli appelli lanciati dei comuni colpiti dagli incendi, agendo da passacarte e disinteressandosi del problema. Eppure nei giorni successivi agli eventi incendiari di Siniscola la Giunta regionale aveva promesso interventi per 1 milione di euro. In seguito solo un silenzio assordante e imbarazzante.»

I consiglieri regionali dei Progressisti, PD e LEU che hanno sottoscritto l’interrogazione chiedono di fare il punto sulle azioni messe in campo dalla Giunta per il ripristino dei danni riscontrati nei vari territori.

«Non si può sempre far conto sulla solidarietà dei sardi e sulla caparbietà degli amministratori locali per vedere risolte situazioni emergenziali. Ci amareggia riscontrare che la lentezza con la quale l’esecutivo regionale decide sul da farsi rappresenti un ulteriore ostacolo a chi, dopo oltre 3 mesi, si ritrova ancora senza strutture, attrezzi e macchinari per riprendere le attività produttive. Non stupisce che oggi il loro stato d’animo sia di sconforto totale e che, dopo una vita di sacrifici, stiano anche pensando di mollare tutto.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply