Sport

La capolista Idolo passa a Cortoghiana, per la Monteponi un pari a Selargius, ora la vetta è ancora più lontana.

L’Idolo ha violato il campo del Cortoghiana, legittimando il primato solitario in classifica nel girone A del campionato di Promozione. La squadra di Marco Farci s’è battuta con grande determinazione per tutto l’arco della partita, ma non è riuscita a fermare la marcia di una squadra che ha dimostrato di avere qualcosa in più ed ha portato a tre lunghezze il suo vantaggio sulla più immediata inseguitrice, il Gonnosfanadiga, fermata sullo 0 a 0 dalla Villacidrese nel derby del Medio Campidano. Il Cortoghiana è scivolato al quinto posto, con 17 punti, a sette punti dalla vetta ma con una partita in meno giocata, che verrà recuperata mercoledì 11 dicembre a Villacidro. Mercoledì 4 dicembre, invece, il Cortoghiana giocherà ad Arborea la partita di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia, dove dovrà vincere o pareggiare con almeno due goal realizzati, per accedere alle semifinali, dopo l’1 a 1 maturato a Cortoghiana lo scorso 20 novembre, nella gara d’andata.

La giornata non è stata pienamente positiva neppure per la Monteponi che non è andata al di là dell’1 a 1 sul campo del Selargius e vede ora la vetta della classifica ancora più lontana, a 11 lunghezze (13 punti, contro i 24 dell’Idolo). Il goal della Monteponi è stato realizzato ancora una volta da Christian Cacciuto, l’ottavo in 11 partite, goal che gli valgono il secondo posto nella classifica dei cannonieri.

Il Villamassargia aveva vinto l’anticipo di ieri con l’Orrolese, 2 a 0, ed ora è al quarto posto in classifica, con 18 punti.

Sugli altri campi, l’Arborea ha vinto la prima partita in campionato, superando di misura l’Andromeda, per 2 a 1; il Sant’Elena Quartu ha travolto il Buddusò, 4 a 0; il Tortolì ha bissato la vittoria di sette giorni a Iglesias, superando il Tonara per 1 a 0; Sigma De Amicis 1979 e Seulo 2010, infine, hanno pareggiato 2 a 2.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, la Fermassenti ha perso nettamente il confronto al vertice con il Calcio Capoterra, disputato a San Giovanni Suergiu: 0 a 3. Il Calcio Capoterra ha scavalcato la squadra di Roberto Concas al primo posto ma ha disputato una partita in più, perché la Fermassenti deve recuperare il derby di Narcao rinviato per la pioggia tre settimane fa.

Giornata positiva per l’Atletico Narcao, impostosi 3 a 1 a Barumini, contro la Libertas, con goal di Daniele Cadoni e doppietta di Pier Silvio Medda; secondo risultato positivo per l’Antiochense, 1 a 1 sul campo della Gioventù Sportiva Samassi; pesante sconfitta, infine, per l’Atletico Villaperuccio, 4 a 0, a Santa Giusta.

Comments

comments

Tags: , , ,

Leave a Reply