Meteorologia

Nanni Lancioni (PSd’Az): «Il vento ha messo in ginocchio le aziende nelle campagne di Decimoputzu, subito un intervento per lo stato di calamità naturale».

Sono ingenti i danni provocati all’agricoltura dall’ultima violenta ondata di maltempo che ha colpito il Sud Sardegna, con piante sradicate e serre divelte. E’ quanto emerge dal primo bilancio effettuato nelle aziende attorno all’area tra Decimoputzu, Uta e Villaspeciosa dal consigliere regionale Gianfranco Nanni Lancioni (Partito Sardo d’azione): «La tromba d’aria che si è abbattuta sulle campagne del Campidano ha messo in ginocchio il settore agricolo, già in forte sofferenza – spiega il consigliere regionale dei 4 Mori -. E’ necessario che la Regione Sardegna avvii le procedure per la richiesta dello stato di calamità naturale».

E’ gravissima la situazione nelle serre coltivate nella piana di Decimoputzu: «Una tempesta che ha danneggiato strutture aziendali – conclude Nanni Lancioni -. Occorre un intervento urgente per il ripristino dell’ordinaria efficienza per consentire una ripresa produttiva, con un provvedimento di sostegno per il settore rurale».

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply