Musica

Un sound energico carico di calore, di passione e d’amore, quello presentato la sera di Natale al Teatro Centrale di Carbonia, dal gruppo J.P. & The Soul Voices.

Un sound energico carico di calore, di passione e d’amore, quello presentato la sera di Natale al Teatro Centrale di Carbonia, dal gruppo J.P. & The Soul Voices.http://www.laprovinciadelsulcisiglesiente.com/wordpress/2019/12/un-sound-energico-carico-di-calore-di-passione-e-damore-quello-presentato-la-sera-di-natale-al-teatro-centrale-di-carbonia-dal-gruppo-j-p-the-soul-voices/

Pubblicato da Giampaolo Cirronis su Giovedì 26 dicembre 2019

Un sound energico carico di calore, di passione e d’amore, quello presentato la sera di Natale al Teatro Centrale di Carbonia, dal gruppo J.P. & The Soul Voices.

Un amore per Dio che arriva al cuore attraverso la musica e che ieri sera ha coinvolto gli spettatori facendoli cantare e ballare sin dal primo brano.

La rassegna Gospel Explosion, giunta ormai alla 17ª edizione, continua a raccogliere ampi consensi con le sale sempre sold 0ut…ormai è diventato una tradizione e non esiste Natale senza coro gospel.

Non poche le difficoltà che quest’anno hanno rischiato di veder naufragare il progetto, le disponibilità economiche continuano a diminuire e l’organizzazione diventa sempre più difficile, ma il “patron” dell’associazione culturale Progetto Evoluzione, Gianni Melis, non si dà per vinto e continua imperterrito a regalare emozioni in musica, scegliendo ogni anno gruppi nuovi che con le loro preghiere in musica ci fanno dimenticare per un attimo tutte le preoccupazioni e ci fanno svagare portandoci in una dimensione magica.

Ieri sera il pubblico non si è risparmiato e sono stati veramente pochissimi gli spettatori che non si sono alzati a ballare o che non hanno cantato.

Missione compiuta quindi… Grazie Gianni Melis, grazie associazione culturale Progetto Evoluzione, e non mollate mai…

Nadia Pische

 

                                                                             

 

                        

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply