Libri

Venerdì 10 gennaio, a Tempio Pausania, la scrittrice sarda Silvia Piga presenterà il suo nuovo libro dal titolo “L’amica di mia figlia. Dal diario di un’anoressica”, pubblicato dalla CSA Editrice.

Venerdì 10 gennaio, alle ore 18.00, presso la Libreria Bardamù Ubik a Tempio Pausania, la scrittrice sarda Silvia Piga presenterà il suo nuovo libro dal titolo “L’amica di mia figlia. Dal diario di un’anoressica”, pubblicato dalla CSA Editrice.
Dialogherà con l’autrice, Luana Scanu.

Il romanzo narra la storia di Amelia, una ragazza affetta da anoressia, e della sua idea per venirne fuori. La madre Angela è schiacciata dal dolore, ma trova la forza di mantenere la promessa di leggere il diario scritto da Amelia e scopre una figlia diversa da quella che conosceva: una combattente che ha trovato uno stratagemma per sconfiggere l’anoressia mentale, la prigione dorata, la gabbia del secolo. Angela unisce le parole della figlia al metodo di un noto esperto in materia, e apre un blog in cui condivide l’autoterapia di Amelia. I contatti sul sito aumentano di giorno in giorno e pazienti, genitori e familiari di anoressici trovano nello strumento una risorsa che aiuta. Fino a che qualcuno legato alle vecchie scuole di pensiero decide di attaccare Angela, le sue idee e quelle di Amelia.

La storia è ispirata a quella dell’autrice che è stata per anni afflitta dal problema e che ora può regalare agli altri la sua esperienza e la sua conoscenza.

Silvia Piga, classe ’88, è nata e vive in Sardegna. Laureata in Lettere Classiche e Scienze dell’Educazione, da anni insegna privatamente a studenti delle scuole elementari, medie, superiori e università. È l’autrice del saggio di successo “Tutti pronti per la maturità”, edito dalla CSA Editrice, e di diversi racconti brevi premiati in concorsi letterari nazionali e internazionali. Grazie alla professione in ambito educativo, ha a cuore tematiche importanti che riguardano i giovani, fra le quali il trattamento dei disturbi del comportamento alimentare.

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply