Sociale

Martedì 18 febbraio, a Iglesias, verrà presentata l’iniziativa “INCLUDIS”

Martedì 18 febbraio, alle 15,30, ad Iglesias, presso la sala conferenze della ex sede provinciale, in via Argentaria n. 14, si terrà un incontro pubblico durante il quale verrà presentata “INCLUDIS” l’iniziativa finanziata dalla Regione Autonoma della Sardegna per la realizzazione di progetti di inclusione socio-lavorativa riservati a persone con disabilità.
Il bando regionale prevedeva il finanziamento di progetti di avviamento, inserimento e accompagnamento al lavoro, attraverso tirocini lavorativi, della durata non inferiore ai 6 mesi e per un massima di 12 mesi, da realizzare in collaborazione con le imprese disponibili a co-progettare insieme al PLUS del Distretto socio sanitario di Iglesias.
Il partenariato tra il PLUS, gli operatori sociali dei Comuni del Distretto, il Centro di Salute Mentale, il Serd e le imprese del terzo settore, individuate con procedura di evidenza pubblica, ha permesso di avviare un dialogo costruttivo con il territorio, finalizzato alla selezione e presa in carico dei destinatari, alla definizione degli inserimenti socio-lavorativi, al monitoraggio, alla verifica e alla valutazione delle azioni intraprese.
I primi tirocini sono iniziati nel dicembre del 2018 e gli ultimi inserimenti socio-lavorativi sono terminati il 9 gennaio di quest’anno, con la partecipazione di 22 tirocinanti, 18 dei quali hanno concluso il tirocinio, 4 hanno interrotto il percorso per diversi motivi, e 6 ragazzi, particolarmente meritevoli e motivati, hanno ottenuto una proroga.
I tirocinanti sono stati guidati per tutto il periodo da un tutor aziendale, che ha curato l’insegnamento delle mansioni nell’ambito lavorativo.
Inoltre ciascun tirocinante è stato supportato da un educatore professionale, che ha avuto la funzione di filtrare le esigenze e le difficoltà dei ragazzi, garantendo il raggiungimento di risultati soddisfacenti non solo per i ragazzi, ma anche per le imprese ospitanti, «alle quali va riconosciuta un’importante nota di merito – ha messo in evidenza il sindaco, Mauro Usai – per l’attenzione e la sensibilità verso il tema dell’inclusione sociale».
«L’incontro del 18 febbraio, vuole essere un momento di riflessione su quello che è stato fatto e su quello che ancora si può fare per creare delle reti di sostegno per le persone particolarmente vulnerabili, in un’ottica di lavoro condiviso, rivolto al reinserimento sociale – ha spiegato Angela Scarpa, assessore delle Politiche sociali del comune di Iglesias -. L’obiettivo principale, è quello di testimoniare che anche nel nostro territorio è possibile vivere esperienze significative di inclusione, che permettano alle persone con disabilità di confrontarsi con il mondo del lavoro e di mettere in campo le proprie risorse.»

 

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply