Lavori pubblici

Aggiudicati i lavori delle opere per il ripristino delle condizioni di agibilità e messa in sicurezza del porto di Buggerru

Sono stati aggiudicati il 20 e 23 marzo scorsi, i due lotti delle “Opere per il ripristino delle condizioni di agibilità e messa in sicurezza del porto di Buggerru: interventi di ripristino dei pontili, impianti, arredi e servizi”.

Il primo lotto prevede la riqualificazione di una superficie di circa mq 12.000 dell’area portuale di Buggerru, comprendente prevalentemente le banchine, i moli e l’area carrabile adiacente il percorso pedonale. È previsto il rifacimento della pavimentazione stradale della zona carrabile, dei sottoservizi, dell’impianto di illuminazione e di tutti gli accessori dei moli e banchine necessari per la fruizione del porto. Sono compresi nell’appalto tutti i lavori, le prestazioni, le forniture e le provviste necessarie per dare il lavoro completamente compiuto secondo le condizioni stabilite dal capitolato speciale d’appalto, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste dal progetto esecutivo approvato con determinazione n. 21 del 04.03.2020. L’importo complessivo dell’intervento ammonta a € 592.172,00 per lavori (€ 577.172,00 a base d’asta e € 15.000,00 per oneri per l’attuazione del piano di sicurezza non soggetti a ribasso). L’appalto è stato aggiudicato alla ditta Lisai Massimo di Nughedu San Nicolò.

Il secondo lotto prevede la rimozione e lo smaltimento dei pontili e passerelle esistenti che ormai versano in uno stato di totale degrado e la fornitura e messa in opera dei nuovi pontili galleggianti, completi di sistema di ancoraggio ed ormeggio imbarcazioni, dotati dei servizi elettrico ed idrico. Sono compresi nell’appalto tutti i lavori, le prestazioni, le forniture e le provviste necessarie per dare il lavoro completamente compiuto, secondo le condizioni stabilite dal capitolato speciale d’appalto, con le caratteristiche tecniche, qualitative e quantitative previste dal progetto esecutivo approvato con determinazione n. 22 del 05.03.2020. L’importo complessivo dell’intervento ammonta a € 300.535,00 per lavori (€ 296.160,00 a base d’asta e € 4.375,00 per oneri per l’attuazione del piano di sicurezza non soggetti a ribasso). L’appalto è stato aggiudicato al “Consorzio Stabile Santa Chiara Società Consortile A.R.L.”.

«I lavori sarebbero iniziati, in condizioni normali, nella prima settimana di aprile – spiega il sindaco, Laura Cappelli -, ma vista l’emergenza, chiaramente ne dovremo aspettare la fine. Siamo inoltre pronti con l’esito della caratterizzazione, supportata da una relazione ecotox che tende a dimostrare che le sabbie che stanno dentro il porto sono le medesime rispetto a quelle che stanno oltre il porto. Attendiamo il termine dell’emergenza – conclude il sindaco di Buggerru – per essere convocati dal ministero dell’Ambiente, alla presenza di ISS e ISPRA e poter concludere l‘iter intrapreso nel 2016.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply