Regione

Il presidente della Regione ha emanato due nuove ordinanze in materia di contrasto e prevenzione del Coronavirus

Il presidente della Regione, Christian Solinas, questa sera ha emanato due nuove ordinanze in materia di contrasto e prevenzione del Coronavirus. La prima, la n. 12, contiene “Misure straordinarie urgenti in materia di trasporto pubblico locale per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da Covid-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza ai sensi all’articolo 3, comma 2, del decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6 e dell’art. 1, comma 5, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020 in materia di igiene e sanità pubblica. Proroga ordinanza n. 6 del 13 marzo 2020”.

L’ordinanza, all’art. 1, «proroga sino al 3 aprile 2020 la validità dell’ordinanza n. 6 del 13.03.2020, salvo ulteriore proroga esplicita, avente ad oggetto “Misure straordinarie urgenti in materia di trasporto pubblico locale per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza ai sensi all’articolo 3, comma 2, del decreto legge 23 febbraio 2020 n. 6 e dell’art. 1, comma 5, Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo 2020 in materia di igiene e sanità pubblica».

La seconda ordinanza, la n° 13, contiene “Disposizioni Attuative del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro della Salute n. 117 del 14 marzo 2020 per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da Covid-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza a i sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica. Modifica e proroga della disposizioni attuative dell’Ordinanza n. 9 del 14.03.2020”.

L’ordinanza, all’art. 1, prevede che «l’ordinanza n. 9 del 14.03.2020 è modificata come in appresso:

1) agli articoli 1 e 2 le lettere a), b) e c), sono sostituite come segue:

a) comprovate esigenze lavorative;

b) assoluta urgenza;

c) motivi di salute.

2) Il richiamo all’articolo 1, primo comma, lett. a) del DPCM 8 marzo 2020 contenuto agli articoli 1 e 2 si intende effettuato con le modifiche apportate dall’art. 1, comma 1, lett. b) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 22 marzo 2020»;

«Art. 2: E’ prorogata sino al 3 aprile 2020 l’ordinanza n. 9 del 14.03.2020, salvo ulteriore proroga esplicita, così come sopra modificata al precedente art.1, avente ad oggetto “Disposizioni Attuative del Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro della Salute n. 117 del 14 marzo 2020 per il contrasto e la prevenzione della diffusione epidemiologica da Covid-2019 nel territorio regionale della Sardegna. Ordinanza ai sensi dell’art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica.»

Entrambe le ordinanze sono immediatamente efficaci e sono pubblicate sul sito istituzionale della Regione.

Comments

comments

Leave a Reply