Cronaca

Il presidente della Regione, Christian Solinas, esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa (a 77 anni) di Giorgio Ladu

Il presidente della Regione, Christian Solinas, esprime il suo profondo cordoglio per la scomparsa, all’età di 77 anni, di Giorgio Ladu, «sardista autentico ed esponente di primo piano della politica regionale».
«Giorgio Ladu – afferma Christian Solinasè stato sempre un esempio illuminato che ha rappresentato i valori sardisti e autonomistici nella sua lunga carriera di amministratore e politico, espressa anche ai massimi livelli in Parlamento.»
«Ha condiviso e portato avanti con lealtà tante battaglie a tutela degli interessi dei Sardi e della nostra Isola esprimendo sempre con forza l’identità e la fierezza dei nostri valori più autenticiconclude Christian Solinas -. A lui ero legato da un profondo sentimento di amicizia e vorrò sempre conservare e custodire il suo pensiero e i suoi insegnamenti autorevoli ed attuali.»

Giorgio Ladu era nato a Tortolì il 18 dicembre 1942. Nelle fila del PSd’Az, è stato consigliere regionale in tre legislature, la prima nel mese di maggio 1983, quando subentrò a Mario Melis che si dimise per candidarsi alla Camera dei deputati. Nella prima Giunta di sinistra a guida sardista, è stato assessore del Lavoro dal 28 settembre 1984 all’8 agosto 1985, poi assessore della Sanità nella terza Giunta a guida sardista, dal 6 agosto 1987 al settembre 1989. E’ stato prima consigliere comunale e poi per due volte sindaco di Tortolì, l’ultima volta dall’agosto 1992 al 17 gennaio 1994.

E’ stato segretario regionale del PSd’Az dal 29 giugno 1991 al 26 aprile 1992. Nel 1993 abbandonò il gruppo sardista in Consiglio regionale e aderì all’Uds di Mario Floris. E’ stato per diversi anni presidente dell’Automobil Club di Cagliari.

 

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply