Elezioni

Il presidente della Regione stamane non ha firmato il decreto di convocazione dei comizi elettorali, potrebbe slittare la data delle elezioni del 2 marzo annunciata dallo stesso Ugo Cappellacci tre giorni fa.

Contrariamente a quanto annunciato tre giorni fa il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, oggi non ha firmato il decreto relativo alla convocazione dei comizi elettorali per le Regionali 2014 e, conseguentemente, la data del 2 marzo 2014 per lo svolgimento delle elezioni annunciata tre giorni fa dallo stesso presidente, potrebbe slittare, anche perché la firma sul decreto non dovrebbe arrivare prima del 10 gennaio 2014. Sono in corso approfondimenti da parte della presidenza per valutare differenti possibilità con uno slittamento di una o due settimane per la concomitanza, il 2 marzo, di eventi legati al Carnevale.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Il Palazzo del Consiglio regionale.

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply