Energia

L’Ufficio del Patto dei Sindaci ha approvato i 21 Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) sviluppati dalle Comunità Pioniere.

L’Ufficio del Patto dei Sindaci ha approvato i 21 Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) sviluppati dalle Comunità Pioniere, con l’assistenza tecnica della Regione, nell’ambito del progetto Smart City – Comuni in Classe A. 
L’Ufficio tecnico del Patto dei Sindaci, presso il Centro comune di ricerca della Ce, ha completato l’analisi della metodologia utilizzata dalla Regione Sardegna, in qualità di Coordinatore territoriale del Patto, per lo sviluppo di Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) e ha trasmesso un rapporto di feedback, attestante la conformità della metodologia adottata alle Linee Guida “Come sviluppare un Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes)”. 

Il Centro comune di ricerca (Ccr) ha poi ringraziato la Regione per il tempo dedicato e gli sforzi profusi nel coordinare le attività dei Comuni coinvolti nel progetto.
In particolare è stato espresso apprezzamento per il ruolo svolto dalla Sardegna nella veste di Coordinatore Territoriale del Patto, per l’attenzione dedicata alla mobilitazione e al coinvolgimento della società civile nel processo di pianificazione e per l’utilizzo del meccanismo finanziario “Jessica” della Banca Europea degli investimenti.

Con riguardo a quest’ultimo punto, il Centro Comune di Ricerca ha invitato la Regione a far conoscere gli interventi realizzati con l’intervento del Fondo di Partecipazione “Jessica”, attraverso la piattaforma di condivisione delle Esperienze di Eccellenza del sito Patto dei Sindaci, al fine di condividere la propria esperienza con gli altri Coordinatori Territoriali del Patto.

Comments

comments

Leave a Reply