Sanità

Sul caso dei lavoratori della lavanderia di Casa Serena, la Cisl chiede l’intervento del prefetto di Cagliari.

Casa Serena

Sul caso dei lavoratori della lavanderia di Casa Serena, la Cisl chiede l’intervento del prefetto di Cagliari, Giuliana Perrotta.

«I nove lavoratori impiegati nel servizio di lavanderia nella Casa di Riposo di Iglesias, “Casa Serena”, sono da questa sera in occupazione permanente – scrive il segretario generale Ust Cisl del Sulcis Iglesiente Fabio Enne al prefetto Giuliana Perrotta -. In data odierna scadeva l’appalto del servizio lavanderia  presso la struttura per anziani, senza che venisse concessa alcuna proroga o indetto nuovo appalto.

In data di ieri l’ente ha comunicato alla cooperativa che ha in appalto il servizio con nota a firma del dirigente dei Servizi Sociali del comune di Iglesias “che per l’amministrazione allo stato attuale non e’ possibile assumere nuovi impegni di spesa”.

Nella nota si evince ancora che “l’Autorità di Vigilanza Anticorruzione non ha ancora emanato direttive in merito alle centrali di committenza che svolgono gare e affidamenti così come previsto dal nuovo codice degli appalti ed anche in questo caso non è possibile procedere a nuova gara o affidare servizi”.

Ricordiamo – conclude Fabio Enne – che quello svolto dai nove lavoratori è un servizio indispensabile che non può essere sospeso. In caso contrario si recherebbe un grave danno agli ospiti della casa di riposo e ai lavoratori e alle loro famiglie.»

Comments

comments

Tags: ,

Leave a Reply