Abbanoa / Acqua / Igea

A Iglesias, a causa dei danni provocati dal violento incendio, fino alle 6.00 di domani mattina sarà chiusa l’erogazione idrica.

      

Igea ha comunicato il persistere del blocco dei propri impianti di Campo Pisano a seguito dei danni causati dal violento incendio che ha interessato alcune zone di Iglesias. La Società ha confermato ad Abbanoa anche per oggi l’impossibilità di poter rifornire di acqua potabile fino al ripristino dell’energia elettrica necessaria alle pompe che attingono la risorsa dai pozzi della miniera che garantiscono gran parte dell’approvvigionamento idrico della città.

A causa del persistere della grave situazione di criticità, oggi è necessario sospendere l’erogazione all’utenza già alle 11.00 e fino a domani mattina alle 6.00 per consentire di immagazzinare nei serbatoi cittadini maggiore risorsa da altri pozzi e dalle sorgenti locali. E’ stato attivato anche un servizio di autobotte che sarà a disposizione dalle 14.00 alle 20.00 nel piazzale in via Fadda di fronte al supermarket Lidl.

Per far fronte all’emergenza anche oggi ulteriori 10 litri al secondo sono stati destinati verso Iglesias rimodulando le portate delle fonti di approvvigionamento di Villamassargia. In questo paese sarà necessario proseguire con un’ulteriore chiusura dell’erogazione dalle 20.00 di stasera alle 6.00 di domani mattina.

Comments

comments

Leave a Reply