Forestazione

Gianluigi Rubiu (Udc): «Un contratto regionale per i lavoratori e la stabilizzazione dei precari dell’Agenzia Forestas».

«Troppe promesse scaraventate sui lavoratori, senza che poi si passi all’attuazione dei provvedimenti. Sull’agenzia Forestas si deve passare dalle parole ai fatti, venendo incontro alle richieste dei dipendenti.»

Il capogruppo dell’Udc in Consiglio regionale, Gianluigi Rubiu, si esprime così sul futuro dell’Agenzia Forestas, con i lavoratori che da mesi lottano per vedere riconosciuti i loro diritti. Dunque, basta con rinvii e ripensamenti.

«Un contratto regionale per i lavoratori e la stabilizzazione dei precari. Un impegno preso dalla giunta sin da giugno, con una tabella di marcia non rispettata. Sull’ente Forestas, che occupa circa seimila lavoratori (poco meno di duemila sono precari) distribuiti in 173 cantieri – sottolinea Gianluigi Rubiu – la maggioranza appare confusa e inconcludente. Nell’ultima seduta del consiglio sono stati stanziati 7 milioni di euro per chiudere la partita riguardante gli incrementi contrattuali, ma restano ancora tutte le altre problematiche relative all’inquadramento del personale e alla stabilizzazione dei precari.»

«La cura giusta per Forestas sono le regole certe per tutti, compresi i precari e non solo per i duemila lavoratori che svolgono mansioni superiori. C’è poi il dubbio complicato legato alla stabilizzazione degli operai. Di fatto – conclude Gianluigi Rubiu, che ha presentato un’interrogazione sulla materia -. Si mantiene un gap giuridico enorme nella gestione stessa del personale, senza la riqualificazione dell’organico e ignorando il forte problema del precariato.»

Comments

comments

Tags:

Leave a Reply