Cronaca

I carabinieri di Sant’Antioco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di un 44enne di Villacidro per maltrattamenti in famiglia.


Nella tarda serata di ieri i carabinieri della stazione di Sant’Antioco hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’ufficio Gip del Tribunale di Cagliari, su richiesta della Procura della Repubblica, nei confronti di S.A., 44enne originario di Villacidro e residente a Sant’Antioco, operaio, con precedenti di polizia, ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia. In particolare, le indagini avviate nel mese di aprile e scaturite da richieste di intervento al 112 da parte della donna, avevano messo in evidenza che l’uomo da circa 17 anni maltrattava la moglie, colpendola con calci e pugni ed aggredendola verbalmente. L’uomo, in quella occasione, venne arrestato con applicazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento all’abitazione coniugale.

Le indagini dei carabinieri sono comunque proseguite, facendo emergere il contesto di ansia e di paura vissuto dalla donna che ha continuato a subire minacce telefoniche da parte del marito che, non accettando la fine della loro relazione coniugale, ha tentato di avvicinarsi a lei, contravvenendo alle prescrizioni impostegli. Immediata è stata la relazione dei carabinieri che ha portato alla tempestiva emissione dell’ordinanza da parte della competente Autorità giudiziaria.

Il 44enne, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Uta.

Comments

comments

Leave a Reply