Musica

Sabato sera, ad Alghero, la pianista Sade Mangiaracina in trio in concerto al Teatro Civico (ore 21.00) per la rassegna JazzAlguer.

Appuntamento numero cinque per la seconda edizione di JazzAlguer, la rassegna organizzata ad Alghero dall’associazione culturale Bayou Club-Events per la direzione artistica di Paolo Fresu: sabato sera (30 marzo), alle 21.00, sale sul palco del Teatro Civico uno dei nuovi talenti più interessanti del jazz italiano, Sade Mangiaracina, accompagnata da Marco Bardoscia al contrabbasso e Gianluca Brugnano alla batteria.
Classe 1986, la pianista siciliana (di Castelvetrano) presenta il suo disco “Le mie donne”, pubblicato un anno fa a maggio dall’etichetta Tǔk Music: otto brani originali composti e arrangiati da lei stessa, che mettono in evidenza l’anima mediterranea di Sade Mangiaracina inserita nel contesto della musica improvvisata; otto ritratti in musica di figure femminili che con il loro coraggio e la loro forza si sono opposte alle discriminazioni, ai pregiudizi e al sentire comune: i premi Nobel Aung San Suu Kyi e Malala Yousafzai, Rosa Parks, eroina dei diritti degli afroamericani, Coco Chanel, la pittrice Frida Kahlo, Anna Frank, Rita Atria, suicida a soli 17 anni, vittima indiretta della mafia, e Amelia Earheart, la prima donna pilota ad attraversare l’oceano atlantico alla guida di un aereo.
Nel disco, insieme a Marco Bardoscia e Gianluca Brugnano, compaiono come ospiti il sassofonista americano Greg Osby e il tunisino Ziad Trabelsi all’oud ed alla voce: sabato, in concerto, l’ospite speciale è invece un musicista di casa proprio ad Alghero, il chitarrista Marcello Peghin.

Comments

comments

Tags: , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply