Cronaca

Il pomeriggio di Ferragosto, a Nuxis, i carabinieri della compagnia di Carbonia hanno arrestato un 29enne senegalese per resistenza, violenza e minacce aggravate a pubblico ufficiale.

Il pomeriggio di Ferragosto, a Nuxis, un residente di origine senegalese di 29 anni, ambulante e con precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Carbonia per resistenza, violenza e minacce aggravate a pubblico ufficiale. In particolare, nella tarda mattinata, l’uomo ha dato in escandescenze durante una lite in famiglia. Alcuni residenti spaventati dalle grida e dal frastuono, hanno dato l’allarme e richiesto l’intervento dei carabinieri sul posto. Quando i militari della stazione di Santadi sono giunti sul luogo segnalato, si sono trovati fuori l’abitazione un uomo in forte stato di agitazione ed alterazione psicofisica che, con una mano sanguinante e brandendo un bastone in ferro, li minacciava di scagliarsi contro di loro, qualora si fossero avvicinati. È stato necessario l’intervento di ulteriori 3 pattuglie di carabinieri nonché l’ausilio dei sanitari del luogo per immobilizzare il criminale. Questi, nella fase concitata, è riuscito a dare un calcio contro l’auto di servizio, danneggiandola. Dopo essere stato definitivamente bloccato dai carabinieri, il senegalese è stato accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale Sirai di Carbonia e, dopo le cure mediche, è stato arrestato. Al termine delle formalità, questa mattina è stato condotto presso il tribunale di Cagliari, dove sarà giudicato con rito direttissimo.

Comments

comments

Leave a Reply