Enti locali / Urbanistica

Il Consiglio comunale di Stintino ha approvato il Dup e la gestione associata del nucleo di valutazione e la gestione temporanea del porto Marina di Stintino.

Il Dup, la gestione associata del nucleo di valutazione dei dipendenti con incarichi dirigenziali e l’affidamento in gestione temporanea della Marina di Stintino. Sono stati questi i temi principali dell’ultima seduta del Consiglio comunale di Stintino.

L’assemblea civica, riunita al primo piano del palazzo di via Torre Falcone, ha approvato il documento unico di programmazione per gli anni 2020-2022. «Contiene le linee guida della nostra azione per i prossimi anni – ha detto il primo cittadino Antonio Diana – e qui ribadiamo anche le nostre intenzioni per la realizzazione di alcune importanti opere pubbliche. Siamo in linea con gli impegni presi nel 2017 abbiamo appaltato numerose opere pubbliche, proseguiamo con il progetto della Pelosa, con quello del porto e, a breve, dopo l’espletamento del bando in via di pubblicazione, saranno affidati gli incarichi di progettazione della casa per gli anziani

Il Consiglio comunale, inoltre, ha detto sì anche alla gestione associata del nucleo di valutazione dei dipendenti con incarichi dirigenziali. Il nucleo di valutazione sarà condiviso con la rete metropolitana.

Un altro via libera è arrivato alla gestione temporanea della porzione demaniale marittima del porto “Marina di Stintino” mediante concessione di servizi. «L’Amministrazione comunale ha preso in gestione quest’area nel 2008ha ricordato il sindaco Antonio Diana – e da allora la gestione è stata supportata da ditte esterne. Due anni fa abbiamo fatto una gara, prevedendo una gestione breve, in attesa del progetto di pianificazione per Tanca Manna, slittato però per l’integrazione dei lavori al porto per la realizzazione delle pompe di carburante. Adesso è necessario provvede a una proroga, per poi avviare una nuova gara. La speranza è di poter arrivare ad un assetto portuale e a una gestione anche ventennale – ha concluso Antonio Diana – e così avviare investimenti importanti nell’area.»

Comments

comments

Leave a Reply