Cronaca

5 cittadini serbi, nati in Italia, sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri di Dolianova per il reato di “invasione di edifici”.

Ieri sera i militari del nucleo radiomobile della compagnia di Dolianova hanno denunciato a piede libero per il reato di “invasione di edifici” 5 cittadini serbi , tutti nati in Italia, di età compresa tra i 19 e i 45 anni che hanno provato ad entrare nella casa cantoniera dell’ANAS sulla ss 128 all’altezza di Barrali. Sorpresi nell’atto di rompere la porta con un martello, i militari prontamente intervenuti, unitamente ai colleghi di Siurgus Donigala e Barrali, hanno evitato l’occupazione avvisando personale ANAS che prvvedeva a murare l’ingresso danneggiato dai denunciati.

Comments

comments

Leave a Reply