Cronaca

Due cubani residenti a Roma sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo radiomobile di Cagliari, per furto di tessere carburante nelle auto a noleggio.

Questa mattina i carabinieri del nucleo radiomobile di Cagliari, al termine di un’attività investigativa scaturita da una denuncia sporta a inizio mese, hanno arrestato due pregiudicati originari di Cuba, rispettivamente classe 1990 e 1998, per i reati di furto aggravato in concorso nonché di sostituzione di persona. In particolare, i militari hanno accertato che, nel corso del mese ed in molteplici occasioni, i due giovani, utilizzando documenti intestati a terzi, avevano noleggiato alcuni veicoli del parco auto della società “playCar”, dai quali asportavano sistematicamente le relative tessere del rifornimento carburante, manomettendone il microchip munito di GPS. Nei giorni successivi, infatti, i due arrestati prelevavano smisurati quantitativi di carburante per un valore di circa 2.000 € in alcuni distributori di carburante siti presso le regioni del Lazio e della Campania. Oggi i militari, allertati preventivamente dal denunciante, si sono messi alla ricerca dei due malviventi, intervenendo in viale Marconi, dove hanno sorpreso in piena flagranza i due responsabili del furto. Immediatamente tradotti presso le camere di sicurezza, domani saranno sottoposti a rito direttissimo.

Comments

comments

Leave a Reply