Cronaca

Ieri sera u carabinieri di Guspini hanno arrestato O.R., 60enne disoccupato di Guspini per Resistenza a P.U., violazione di domicilio e danneggiamento.

Ieri sera a Guspini, i carabinieri del NORM-Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno arrestato O.R., 60enne disoccupato di Guspini per Resistenza a P.U., violazione di domicilio e danneggiamento. Intorno alle ore 17.00, l’uomo si è presentato presso la stazione dei carabinieri di Guspini in grave stato di alterazione psicofisica e, dopo aver suonato il campanello, ha urlato e colpito con calci e pugni il cancello d’ingresso, scagliandosi poi contro l’equipaggio intervenuto per dare manforte al militare di servizio alla caserma. Gli accertamenti effettuati a seguito dell’arresto, hanno consentito di appurare che lo stesso, poco prima di essere arrestato, aveva sfondato la porta d’ingresso e aveva devastato la casa di un conoscente, sita nella via Alessandrini di Guspini. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato tradotto presso la Camera di sicurezza della stazione di San Gavino Monreale in attesa dell’udienza di convalida prevista per questa mattina.

Comments

comments

Leave a Reply